Barack Obama, su Instagram la lista delle canzoni preferite del 2018

Mondo
obama-GettyImages-143543351

L’ex presidente degli Stati Uniti ha pubblicato sul social network i brani che più ha amato negli ultimi 12 mesi. Nel post sono presenti anche altre due foto che elencano i film e i libri preferiti, tra cui compare quello della moglie Michelle

La fine dell’anno è tempo di bilanci anche per gli ex presidenti degli Stati Uniti. Barack Obama, a pochi giorni da Capodanno, ha pubblicato su Instagram un post in cui elenca le proprie canzoni preferite ma anche i libri e film che più ha amato negli ultimi 12 mesi. "Mentre il 2018 volge al termine – ha scritto sotto le foto – continuo una delle mie tradizioni preferite e condivido le mie liste di fine anno". Un’usanza che, secondo l’ex presidente, gli permette di riflettere sull'anno appena trascorso attraverso i libri, i film e le canzoni "che ho trovato più stimolanti o che semplicemente ho amato". Inoltre stilare le liste, secondo l’ex presidente, gli permette di "mettere in evidenza autori, artisti e cantautori di talento, alcuni dei quali sono nomi familiari (il riferimento, tra gli altri, è al libro della moglie Michelle Obama, ndr.) - e altri di cui non avevo mai sentito parlare prima".

La lista delle canzoni preferite

Nella lista sono presenti 23 brani, tra cui "Bad Bad News" di Leon Bridges, "Ekombe" di Jupiter & Okwess, "I Like It" di Cardi B, "Make Me Feel" di Janelle Monáe e "Wait by the River" di Lord Huron. Nella lista è presente anche una menzione speciale "in onore di uno dei grandi cantanti jazz di tutti i tempi, che è morto quest'anno, con l'album classico: 'The Great American Songbook' di Nancy Wilson". Tra gli assenti celebri invece, fa notare Tmz, c’è Kanye West che ha più volte elogiato pubblicamente il successore alla Casa Bianca, Donald Trump.

I libri e i film selezionati da Obama

Nella lista dei film compaiono pellicole di grande successo come "BlacKkKlansman" di Spike Lee, nel quale si racconta la storia di un poliziotto afroamericano che si infiltra tra i membri del Ku Klux Klan, e "Roma", l’opera scritta e diretta da Alfonso Cuarón, che ha vinto il Leone d'oro a Venezia. Tra i libri, infine, compare "Becoming" della moglie Michelle, che Obama definisce "ovviamente il suo preferito", ma anche "Lungo cammino verso la libertà" di Nelson Mandela e "La Nuova Geografia del Lavoro", dell’economista italiano Enrico Moretti.

Mondo: I più letti