Susie Goodall, per la velista dispersa avviata la procedura di soccorso di una nave cargo

Mondo

La skipper britannica, unica donna impegnata nella Golden Globe Race 2018, era stata vittima di un incidente lo scorso mercoledì, quando la sua imbarcazione si è rovesciata 2000 miglia a Ovest di Capo Horn. Ferita alla testa, aveva lanciato un sos chiedendo aiuto

Buone notizie per la velista britannica Susie Goodall, unica donna impegnata nella Golden Globe Race 2018, che lo scorso mercoledì è stata vittima di un incidente, con la sua imbarcazione di oltre 10 metri che si è rovesciata nel Pacifico, 2000 miglia a Ovest di Capo Horn. La skipper è stata raggiunta in queste ore dalla nave cargo Tian Fu, che ha avviato le procedure di soccorso, come riferisce il Guardian. Il comandante del cargo ha fatto sapere di non essere in grado di mettere in mare una lancia per recuperare Goodall, ma di voler agganciarne la barca per trainarla al sicuro. La velista ha del resto rimesso in funzione uno dei suoi motori di bordo e può quindi manovrare per accostarsi alla nave.

L’incidente di Goodall

Goodall, 29 anni, si trovava al quarto posto degli otto concorrenti rimasti in gara al momento dell'incidente, avvenuto in condizioni di mare durissime e sotto una tempesta con venti da 60 nodi. Nell'ultimo sos, inviato il 5 dicembre per comunicare la posizione aggiornata, aveva twittato di essere "totalmente stremata", di "aver perso l'albero" e di essere rimasta ferita, anche alla testa. La Golden Globe Race è considerata la massima competizione transoceanica in barca a vela. Partita il primo luglio di quest'estate, dovrebbe durare otto mesi circa.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.