Cina, Farnesina: "Torna a casa l’imprenditore bergamasco Sonzogni"

Mondo

Era bloccato a Pechino. Le autorità cinesi hanno rimosso il divieto di espatrio deciso un anno fa perché, secondo il fisco, la sua società sarebbe stata al centro di un giro di fatture false

È appena partito alla volta dell’Italia l’imprenditore bergamasco Valentino Sonzogni, rimasto bloccato in Cina per un anno. Lo ha reso noto la Farnesina. "Come preannunciato dal ministro degli Esteri, Enzo Moavero Milanesi, è appena partito da Pechino".

Per il fisco cinese la sua società al centro di un giro di fatture false

Le autorità cinesi - fa sapere la nota del ministero – hanno rimosso il divieto di espatrio deciso un anno fa "in esecuzione alla normativa locale in materia di diritto societario". Secondo il fisco cinese, la società italo-cinese di cui l'imprenditore bergamasco era legale rappresentante sarebbe stata al centro di un giro di fatture false.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24