Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Trump vuole allentare le restrizioni sul metano. Le aveva decise Obama

Getty
3' di lettura

In arrivo nuova picconata all’eredità “verde” di Obama. Secondo il New York Times, la Casa Bianca è pronta ad allentare la norma secondo cui le aziende devono monitorare e riparare eventuali perdite del gas serra

L’amministrazione Trump sarebbe pronta ad allentare le restrizioni sulle emissioni in atmosfera del metano, uno dei più potenti gas serra. Una mossa che rappresenterebbe un’ulteriore picconata contro l’eredità “verde” di Barack Obama. A dirlo è il New York Times. L’anticipazione arriva a poche ore dall’annuncio di Antonio Guterres, segretario generale dell'Onu, che ha convocato per settembre 2019 un vertice sul clima “per portare l'azione in cima all'agenda internazionale”.

Proposta forse già questa settimana

Secondo il giornale, l’Epa (Agenzia Usa per la protezione ambientale) dovrebbe rendere pubblica presto, forse già questa settimana, una proposta per indebolire la norma della precedente amministrazione, secondo cui le aziende devono monitorare e riparare eventuali perdite di metano. Il Dipartimento degli Interni, inoltre, dovrebbe diffondere la versione finale di un’altra norma che sostanzialmente abrogherebbe la restrizione al flaring, pratica che consiste nel bruciare senza recupero energetico il gas naturale in eccesso estratto insieme al petrolio. Si tratterebbe del terzo passo del presidente Donald Trump per cancellare le normative dell'epoca Obama in materia ambientale, dopo quelle sulle emissioni di anidride carbonica dai tubi di scappamento delle auto e dalla centrali a carbone.

In California ratificata legge per produrre energia senza gas serra

A sfidare Trump ci pensa la California. Il governatore democratico Jerry Brown ha ratificato una legge approvata dal Parlamento locale per produrre entro il 2045 energia senza alcuna emissione di gas ad effetto serra. “Con questa legge, la California è sulla buona strada per rispettare gli obiettivi dell'accordo di Parigi e pure per andare oltre. Non sarà facile, non sarà immediato ma deve essere fatto”, ha commentato Brown firmando il testo. La California è considerata come la quinta economia mondiale. La legge prevede che tutta l'elettricità della rete statale abbia un “bilancio carbone neutro” entro il 2045. Inoltre, il 50% della produzione elettrica di Stato dovrà arrivare da energie rinnovabili (solare, eolico, geotermico) entro il 2025 e per il 69% entro il 2030. Il resto della produzione di energia potrà essere fornita da altre fonti (come le centrali nucleari) ma a patto che non emettano gas ad effetto serra nell'atmosfera. Secondo gli esperti, l'energia solare ed eolica costituisce l'8% dell'elettricità Usa e circa il 20% nella sola California.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"