Afghanistan, tre soldati Nato uccisi in un attentato kamikaze

Mondo
(Foto archivio Getty Images)
getty_nato_afghanistan

È accaduto nell'area di Khalazai, nella provincia di Parwan. Si tratta di tre militari cechi. Il comando della missione Resolute Support ha aggiunto che sono anche rimasti feriti altri soldati, un americano e due afghani.

Tre militari delle forze Nato in Afghanistan sono stati uccisi in un attentato suicida durante un servizio di pattuglia nell'est del Paese. Lo ha comunicato il comando della missione Resolute Support, che in una nota ha precisato che nell'attacco sono anche rimasti feriti altri tre militari, un americano e due di nazionalità afghana.

Le vittime sono soldati della Repubblica Ceca

Sono della Repubblica Ceca i tre soldati della missione Nato uccisi quest'oggi. Lo ha reso noto Jan Pejsek, il portavoce del Ministero della difesa di Praga. I soldati facevano parte di una pattuglia di sorveglianza congiunta insieme con altri soldati della Nato e dell'Afghanistan. Un soldato americano e due afghani sono rimasti feriti. Nell'ambito della missione Nato Resolute Support nella base di Bagram operano attualmente 250 soldati cechi che si occupano dell'addestramento dei soldati afgani. 

Il comunicato dei Taleban

In un comunicato, i Taleban avevano invece affermato che i soldati uccisi fossero americani e che l'attacco fosse stato compiuto contro un convoglio nell'area di Khalazai, nella provincia di Parwan. Gli insorti avevano poi aggiunto che otto soldati Usa erano stati "uccisi o feriti". Wahida Shahkar, portavoce del governatore della provincia, ha confermato l'attacco al convoglio, avvenuto nelle prime ore di oggi, aggiungendo che non vi sono morti o feriti civili.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24