Nuovo attacco di Trump contro Kim Jong-Un: "E' un piccolo pazzo"

Mondo

Il presidente americano si scaglia contro il leader nordcoreano: "Non possiamo permettere che qualcuno metta il nostro popolo in pericolo". Intanto in Corea del Nord è stato registrato un sisma di magnitudo 3.4, ma non si sa se dovuto a un nuovo test

Nuovo attacco di Trump contro il leader della Corea del Nord Kim Jong-Un: “E’ solo un piccolo pazzo che andava fermato già da tempo”, ha detto il presidente degli Stati Uniti durante un comizio in Alabama. "Noi vogliamo un mondo in cui ci siano Paesi che cooperano tra loro. E non possiamo avere un piccolo pazzo che spara missili sugli altri", ha aggiunto Trump. "Qui stiamo parlando di armi di distruzione di massa, e non possiamo permettere che qualcuno metta il nostro popolo in pericolo, il popolo americano".

Pechino taglia export petrolio verso Pyongyang

Intanto la Cina, tradizionalmente l'unico alleato e il più importante partner commerciale di Pyongyang, stringe la morsa sul regime nordcoreano, per convincerlo a mettere da parte le sue mire di sviluppo del programma nucleare e missilistico: il governo di Pechino ha annunciato che limiterà le esportazioni di greggio verso la Corea del Nord e ha vietato le importazioni di prodotti tessili da Pyongyang, una delle principali fonti di ingresso per il regime di Kim Jong-un.

Registrato un sisma: evento naturale o nuovo test?

Nella mattinata di sabato è stato inoltre registrato un sisma di magnitudo 3,4 in Corea del Nord. Secondo l’agenzia meteorologica sudcoreana il terremoto sarebbe stato provocato da cause naturali. Ma esperti cinesi, citati da media internazionali, hanno invece affermato che potrebbe trattarsi del risultato di un'esplosione.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24