Pavia, si finge conoscente e ruba 130 euro a un 93enne: arrestato

Lombardia
Foto di archivio (ANSA)

L’uomo, 44 anni, ha accompagnato a casa l’anziano e si è fatto consegnare il denaro dicendo di essere in un momento di difficoltà economica. Poi, a bordo di un’auto, ha tentato di avvicinare altri pensionati ma è stato bloccato dalla polizia 

Gli agenti della squadra mobile di Pavia hanno arrestato un 44enne di Napoli che aveva appena rubato 130 euro a un 93enne fingendosi il figlio di un suo vecchio collega di lavoro e, alla guida di un’auto, stava cercando di individuare altre potenziali vittime delle sue truffe.

Il furto e l’arresto

Il malvivente è riuscito a far salire in macchina il 93enne e lo ha accompagnato nella sua abitazione situata nel quartiere Borgo Ticino, a Pavia. Una volta entrato, ha detto all'anziano di essere il figlio di un suo ex collega di lavoro e, raccontando di essere in un momento di difficoltà economica, si è fatto consegnare il denaro. Una volta uscito, è salito a bordo della sua auto e ha cercato di avvicinare altri pensionati per truffarli con l'identico stratagemma ma è stato bloccato dalla polizia. L'arresto è stato poi convalidato dal Gip di Pavia, con l'obbligo di soggiorno a Napoli.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24