Incendio in una raffineria Eni nel 2016, indagati 3 manager nel Pavese

Lombardia
L'incendio del 2016 (Agenzia Fotogramma)

La comunicazione della chiusura dell'inchiesta è stata notificata ai tre dirigenti che, secondo la procura, avrebbero omesso di mettere in atto le procedure necessarie per impedire il rogo

Indagati tre manager per l'incendio dell'1 dicembre 2016 alla raffineria di Sannazzaro de' Burgondi, in provincia di Pavia. I sostituti procuratori Chiara Giuiusa e Roberto Valli hanno chiuso le indagini per incendio doloso. L'udienza preliminare deve ancora essere fissata mentre la comunicazione della chiusura dell'inchiesta è stata notificata ai tre manager che, secondo la procura, avrebbero omesso di mettere in atto le procedure necessarie per impedire l'evento. A diffondere la notizia è stato il quotidiano La Provincia pavese.

L'incendio

Dopo il rogo scoppiato alla raffineria per diverse settimane c'era stata una situazione di allarme ambientale a Sannazzaro de' Burgondi e negli altri comuni della zona. Le fiamme si erano sviluppate nella parte più vecchia dell'impianto, ed erano visibili anche a molti chilometri di distanza. Un mese fa si è verificata un'altra esplosione in un impianto che era fermo per un intervento di manutenzione programmata

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24