Milano, dosi di hashish nascoste nelle mutande: arrestato pusher

Lombardia

Il 26enne è stato bloccato dopo che, al suo passaggio in bici, gli agenti dell'antidroga della squadra mobile hanno sentito un forte odore di cannabis 

E’ stato sorpreso con addosso 40 grammi di hashish, nascosti nelle mutande, e 15 grammi di cocaina, infilati nella tasca posteriore dei pantaloni: per questo un ragazzo di 26 anni, originario del Camerun, è stato arrestato dalla polizia a Milano con l’accusa di spaccio.

L'arresto

Il ragazzo è stato notato in piazza Aspromonte domenica notte, 15 settembre, dagli agenti dell'antidroga della squadra mobile che, al passaggio del 26enne in bici, hanno sentito che il ragazzo emanava un forte odore di cannabis. A quel punto l’hanno seguito: il ragazzo si è seduto in piazza in attesa di clienti, poi si è alzato per andar via e in quel momento è stato bloccato. L'hashish era diviso in 15 involucri e anche la cocaina era pronta in dosi. Perquisendo l’appartamento dove il ragazzo vive gli agenti hanno trovato altri 40 grammi di marijuana nascosti sotto al letto.  

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24