Un operaio 29enne è morto schiacciato da una pedana nel Bergamasco

Lombardia

Il giovane stava lavorando in un’azienda di Calcinate dove eseguiva un intervento di manutenzione. Inutili i soccorsi

Un operaio 29enne è morto nel pomeriggio di oggi, 14 agosto, intorno alle 15,30 in un’azienda di Calcinate, nel Bergamasco.
La tragica notizia è stata resa nota dall’Azienda Regionale Emergenza Urgenza. Il 29enne è morto a causa di una pedana che l’ha schiacciato durante un lavoro di manutenzione. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e il 118 con l'elisoccorso ma, purtroppo, le lesioni riportate erano ormai irreversibili perché i soccorsi potessero avere qualche possibilità di successo.

La dinamica dell'incidente

La vittima abitava a Cortenuova (Bergamo) ed era dipendente della ditta 'GB Trasporti' di Calcinate, che ha la gestione dell'officina di riparazione e manutenzione della ditta Italtrans, dove è avvenuto l'incidente. Durante l'operazione di riparazione di un 'soffione', una sospensione pneumatica della motrice di un camion in manutenzione, il lavoratore era proteso tra la ruota della motrice e il pianale. Per cause ancora da accertare, è venuta meno la pressione che teneva sollevato il pianale, determinando così lo schiacciamento del lavoratore tra la ruota e il pianale stesso. L'automezzo è stato sequestrato: saranno ora sentiti i colleghi ed effettuate le verifiche per capire se siano state seguite tutte le procedure di sicurezza previste.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24