Milano, tenta furto ma perde la carta d'identità: denunciato

Lombardia
Foto di archivio (Agenzia Fotogramma)

Insieme a dei complici ha mandato in frantumi la vetrina della pasticceria per entrare e prendere il registratore di cassa. Poi ha perso i documenti dentro il locale

Ha tentato di derubare una pasticceria a Milano, ma durante la fuga ha perso il borsello con dentro la carta di identità all'interno del locale. L'uomo, che la scorsa notte con alcuni complici ha cercato di rubare il registratore di cassa al cui interno c'erano 500/800 euro, è stato identificato e denunciato a piede libero dagli agenti della polizia.

Il tentativo di furto

L'episodio si è verificato attorno alle 3 di notte quando l'uomo, un italiano di 45 anni, con un masso avrebbe mandato in frantumi la vetrina della pasticceria per poi prendere il registratore di cassa. Gli agenti di polizia e gli uomini della scientifica, intervenuti per via delle tracce di sangue rinvenute sul posto, hanno trovato il documento di identità e anche notato, abbandonato in strada, lo stesso registratore di cassa. Nel frattempo un uomo, ignaro della loro presenza, si è avvicinato probabilmente per recuperare il denaro. Gli agenti lo hanno bloccato e, dopo avergli chiesto le generalità, hanno scoperto che i suoi dati erano gli stessi stampati sul documento appena ritrovato.  

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24