Milano, esplosi tre colpi di pistola contro lo studio di un avvocato

Lombardia
Foto di archivio

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, è possibile che si tratti di un'intimidazione legata a un caso di separazione seguito dal legale 

Tre colpi di pistola sono stati esplosi contro la porta di una villetta a Pantigliate, in provincia di Milano, in cui ha sede lo studio legale di un avvocato civilista di 46 anni e dove vive la madre 73enne di quest'ultima. Attorno alle 9 di venerdì 28 giugno l'anziana ha chiesto l'intervento dei carabinieri della stazione di Peschiera Borromeo perché aveva trovato le tre ogive conficcate nella porta d'ingresso dopo aver sentito il rumore delle esplosioni. Secondo quanto ricostruito finora dai carabinieri, è possibile che si tratti di un'intimidazione legata a un caso di separazione, seguito dal legale, con le parti particolarmente litigiose.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.