Milano, minacce e stalking a vicino gay: arrestato

Lombardia
Foto di Archivio (Agenzia Fotogramma)

In manette è finito un uomo di 50 anni. La vittima è il suo vicino di casa, un web designer di 44 anni

A Milano un uomo di 50 anni è stato arrestato dai carabinieri per stalking nei confronti di un vicino di casa, un web designer di 44 anni, che da due anni minaccia e perseguita con offese omofobe. Alle 20 di ieri, venerdì 17 maggio, nella giornata mondiale contro l'omofobia, il 50enne lo ha sorpreso sul pianerottolo dell'appartamento in viale Espinasse puntandogli contro una sega ad arco. Indossava un passamontagna perché in passato il 44enne si era difeso spruzzandogli contro uno spray al peperoncino.

L'arrivo dei militari

Il 44enne è scappato in strada senza reagire, mentre l'aggressore è tornato in casa continuando a urlargli contro delle offese. Quando sono arrivati i militari, il 50enne non ha potuto negare l'accusa perché sul tavolo dell'ingresso c'erano ancora passamontagna e sega. Il designer, che vive col proprio compagno, ha raccontato che ad aprile ha denunciato due volte per stalking il vicino, che è disoccupato e ha precedenti specifici nei confronti della compagna.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.