Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Mostre a Milano: cosa fare nel weekend del 27-28 aprile

I titoli di Sky TG24 delle ore 13 del 26/4

1' di lettura

Continuano le grandi mostre in tutta la città, da Antonello da Messina a Palazzo Reale al Photofestival in varie location, dall’esposizione in onore del cinquecentenario della morte di Leonardo da Vinci alla mostra di design "The Art Side of Kartell"

Continuano le grandi mostre in tutta la città, da Antonello da Messina a Palazzo Reale al Photofestival in varie location, dall’esposizione in onore del cinquecentenario della morte di Leonardo da Vinci alla mostra di design "The Art Side of Kartell". Consigliata per una gita fuori porta anche la mostra "Beatrice Abbott. Topographies", al Palazzo delle Paure di Lecco, dedicata alla grande fotografa americana che iniziò come assistente di Man Ray.

Mostre ed eventi in corso a Milano ad aprile 2019

Leonardo, la macchina dell'immaginazione - Palazzo Reale

A Palazzo Reale continua l’esposizione multimediale che integra linguaggi e competenze diverse, dal video all’animazione grafica ai sistemi interattivi, in un percorso che coinvolge il visitatore e racconta tanto l’epoca di Leonardo Da Vinci quanto la contemporaneità. La mostra, visitabile fino al 14 luglio, si inserisce nell’ambito delle celebrazioni per il cinquecentenario dalla morte del genio rinascimentale.
Orari: lunedì 14.30 - 19.30, da martedì a domenica 9.30 - 19.30.

Photofestival 2019 - varie sedi

Continua fino al 30 giugno la 14esima edizione del "Photofestival", che trasforma il capoluogo lombardo nella capitale della fotografia. Ben 177 infatti le esposizioni visitabili in città, in tantissime sedi diverse. In mostra fotografi affermati e autori emergenti, sia italiani che internazionali. In programma anche molti eventi collaterali, tra workshop fotografici, letture portfolio, talk e performance musicali.

The art side of Kartell – Palazzo Reale

Fino al 12 maggio ci sarà a Palazzo Reale la mostra "The art side of Kartell", che celebra i settant’anni dell’azienda leader nel campo del design dell'abitare. Come anticipato da Claudio Luti, presidente di Kartell, la rassegna racconterà visivamente la famosa azienda da un inedito punto di vista: il design e l'arredamento entrano in contatto e si intrecciano con gli altri linguaggi, declinati in modalità espressive sempre originali. La mostra è curata dall'architetto Ferruccio Laviani e dalla curatrice Rita Selvaggio.

Morbelli (1853-1919) – Galleria d’Arte Moderna

In occasione del centenario della morte, la Galleria d'Arte Moderna rende omaggio ad Angelo Morbelli, uno dei protagonisti del Divisionismo italiano. La mostra documenta l'opera dell'artista piemontese attraverso i dipinti del museo meneghino e altre importanti opere, frutto di prestigiosi prestiti nazionali e internazionali. Approfondimenti di carattere tecnico-stilistico e tematico e confronti con i suoi contemporanei come Pellizza da Volpedo e Vittore Grubicy De Dragon, per diversi anni suo gallerista, restituiscono il ruolo di primaria importanza che Morbelli ricoprì nello sviluppo del Divisionismo e del Simbolismo italiano.
Orari: da martedì a domenica 9.00 - 17.30; lunedì chiuso.

Leonardo e Warhol alla Cripta di San Sepolcro

La Cripta di San Sepolcro ospita "Leonardo and Warhol in Milano. The genius experience", allestita in occasione delle celebrazioni per il quinto centenario della morte di Leonardo e visitabile fino al 30 giugno. In un viaggio multimediale scandito per temi, la mostra mette in relazione la Milano vissuta, disegnata e immaginata da Leonardo da Vinci con "The Last Supper", l'opera con cui nel 1986 Warhol reinterpretò il capolavoro leonardesco.
Orari: dal martedì alla domenica, dalle 10:00 alle 20:00.

Antonello da Messina a Palazzo Reale

È l'Annunciata, con i suoi occhi scuri e profondi e il viso luminoso incorniciato dall'azzurro del velo, l'opera icona della mostra che Palazzo Reale dedica ad Antonello da Messina, visitabile fino al 2 giugno. Accanto alla Vergine, altri 18 dei 35 capolavori autografi di uno dei più importanti ritrattisti del Quattrocento: un tesoro prezioso, considerando il corpus limitato delle opere dell'artista messinese, conservato in differenti musei italiani e internazionali. La mostra nasce con l’intento di indagare l’arte di Antonello da Messina con uno sguardo analitico, preciso, capace di mettere a fuoco ogni singolo tratto della sua tecnica senza eguali.
Orari: lunedì dalle 14:30 alle 19:30, martedì, mercoledì, venerdì e domenica dalle 9:30 alle 19:30, giovedì e sabato dalle 9:30 alle 22:30.

"Broken Nature: Design Takes on Human Survival" alla Triennale

Alla XXII Triennale di Milano, intitolata "Broken Nature:Design Takes on Human Survival", inaugurano una mostra tematica e una serie di partecipazioni di Paesi da tutto il mondo. Tema centrale dell’evento è indagare attraverso architettura e design quali siano le prospettive dei legami tra gli esseri umani e il contesto in cui vivono, esplorando il concetto di "design ricostituente": far sì che tutti facciano la propria parte per salvare il pianeta.
Orari: 10:30 - 20:30, dal 1° marzo al 1° settembre.

Mostre da non perdere nel resto della Lombardia

Vivian Maier alle Scuderie del Castello di Pavia

Oltre cento fotografie, in bianco e nero e a colori, dell’artista americana saranno esposte fino al 5 maggio presso le scuderie del castello Visconteo di Pavia. Vivian Maier, classe 1926, è considerata una delle massime esponenti della street photography. La sua opera è stata scoperta soltanto nel 2007, grazie alla testardaggine di John Maloof, figlio di un rigattiere.

Gli Animali nell'Arte dal Rinascimento a Ceruti – Palazzo Martinengo, Brescia

Ottanta capolavori documentano come la rappresentazione degli animali abbia trovato ampia diffusione nell'arte tra XVI e XVIII secolo. La mostra, curata da Davide Dotti, consente al visitatore di comprendere come l'animale abbia da sempre avuto un ruolo fondamentale nella grande pittura. Il percorso espositivo è suddiviso in dieci sezioni che raccontano la presenza dell'animale nella pittura a soggetto sacro e mitologico, mettendo in evidenza le simbologie e i significati ad esso connessi, per poi addentrarsi in sale tematiche dedicate a cani, gatti, uccelli, pesci, rettili e animali della fattoria, spesso raffigurati in compagnia dell'uomo. Tra le opere da segnalare ci sono quattro capolavori del Pitocchetto, per la prima volta esposti in una mostra pubblica. La mostra è organizzata dall’Associazione Amici di Palazzo Martinengo.
Orari: mercoledì, giovedì e venerdì dalle 9:00 alle 17:30; sabato, domenica e festivi dalle 10:00 alle 20:00.

Berenice Abbott. Topographies – Palazzo delle Paure, Lecco

La mostra, curata da Anne Morin e Piero Pozzi, espone 80 fotografie in bianco e nero, che ripercorrono le tappe salienti dell’intera produzione artistica della fotografa americana: dagli esordi come assistente del fotografo surrealista Man Ray, dove realizza i primi ritratti, all’impegno nell’elevare i fenomeni scientifici a opere d’arte mediante il mezzo fotografico, passando per la celebre serie dedicata alla documentazione dei grandi cambiamenti in atto nella New York del 1929, all’epoca della Grande Depressione. La mostra, visitabile fino all’8 settembre 2019, apre la stagione delle grandi mostre a Palazzo delle Paure. Orario di apertura: da martedì a venerdì 9.30-19.00; sabato, domenica e festivi 10.00-19.00. Lunedì chiuso.

Eventi per bambini

Laboratori Antonello da Messina – Palazzo Reale

A margine della grande mostra al ritrattista Antonello da Messina, viene organizzata una serie di attività e laboratori per bambini e ragazzi. Il 27 aprile, alle 10.30, si terrà il laboratorio "Dentro Antonello: Quadri da Toccare": i partecipanti esploreranno una selezione di opere sfruttando il senso del tatto. Alle 15.30, invece, il laboratorio "A bottega da Antonello: professionisti del colore", in cui sarà possibile conoscere i colori e i pigmenti usati per dipingere. Infine, alle 17.30, il laboratorio "Dipingo con Antonello", aperto a tutti coloro che vorranno dipingere un piccolo quadro come esperienza immersiva.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"