Milano, accusa malore nel boschetto della droga di Rogoredo: salvato 21enne

Lombardia
Immagine d'archivio (Agenzia Fotogramma)

Il ragazzo, di origini ecuadoriane, è stato notato da una volante della polizia attorno alle 19.30 di ieri in via Cassinis. E’ stato trasportato d’urgenza in ospedale 

Un giovane di 21 anni ha accusato un malore nei pressi del boschetto della droga di Rogoredo a Milano. Soccorso, è stato trasportato in ospedale per una sospetta overdose. Il ragazzo, di origini ecuadoriane, è stato notato da una volante della polizia attorno alle 19.35 di ieri, martedì 9 aprile, in via Cassinis e poco dopo accompagnato d'urgenza all'ospedale San Paolo. Le sue condizioni sono serie ma, secondo quanto riferito dalla questura, non sarebbe in pericolo di vita.

Tre casi in pochi giorni

Si tratta del terzo caso accaduto in quell’area da sabato, giorno in cui è morto un italiano di 50 anni a causa di una sospetta overdose. Poche ore dopo è stato soccorso un ucraino di 35. Quest'ultimo è riuscito a cavarsela, è stato ricoverato al Policlinico di San Donato per poi fuggire, appena ha potuto, dall’ospedale. Entrambi si erano iniettati eroina e sembra che anche il 21enne abbia assunto la stessa sostanza, avvalorando l'ipotesi di una partita di eroina particolarmente scadente.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.