Due famiglie intossicate dal monossido di carbonio nel Milanese

Lombardia
Foto di archivio (ANSA)
ambulanza_ansa

Sono cinque in totale le persone che sono state ricoverate al Niguarda a seguito delle esalazioni, ma nessuno sarebbe in pericolo di vita  

Due famiglie sono rimaste intossicate dalle esalazioni di monossido di carbonio, la notte scorsa a Milano e a Rho. In totale sono cinque le persone che sono state ricoverate ma nessuno, secondo quanto riferito dal 118, si troverebbe comunque in pericolo di vita. Il primo caso si è verificato in una palazzina di via Tonale, a Rho, nel Milanese, intorno alle 23.30. Una madre e una figlia, di 29 e 4 anni, sono rimaste intossicate e sono state trasportate d’urgenza all’ospedale Niguarda, dove sono state sottoposte a terapia iperbarica.

Il secondo episodio

Nel secondo caso, invece, una coppia si è presentata al pronto soccorso del Niguarda poco dopo le 2, accusando malesseri. Dopo i primi esami sono state portati in terapia. Il 118 ha poi inviato un'ambulanza a casa dei due, per trasportare all’ospedale anche la loro figlia di 22 anni, che era a casa, in via degli Imbriani, intossicata a sua volta.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.