Capodanno, proiettile vagante ad Abbiategrasso e aggressione a Milano

Lombardia
Foto di archivio (ANSA)
polizia_ansa

Un proiettile vagante ha frantumato il vetro di un’abitazione ad Abbiategrasso, senza causare feriti. In via Padova un uomo è stato aggredito con un coccio di bottiglia 

Un proiettile vagante ha mandato in frantumi il vetro di un'abitazione, e si è conficcato nel muro del soggiorno senza ferire la famiglia presente. È accaduto ad Abbiategrasso, in provincia di Milano, intorno alle 23.30 del 31 dicembre, quando sono cominciati i festeggiamenti con i fuochi artificiali.

Il proiettile vagante

Improvvisamente, in una palazzina in via Tommaso Grossi, un proiettile vagante ha mandato in frantumi la finestra di un appartamento. Il padrone di casa, un uomo di 71 anni, incensurato e che ha detto di non aver mai ricevuto minacce, ha trovato l'ogiva piantata nel muro, quasi all'altezza del soffitto.

L'aggressione in via Padova

Un altro episodio è avvenuto a Milano dove un uomo, nel corso di una lite tra ubriachi, è stato aggredito con un coccio di bottiglia riportando un ampio taglio alla gola. Se la ferita fosse stata più profonda di qualche millimetro, l’uomo avrebbe rischiato di morire. Il ferito, un marocchino di 35 anni con precedenti per spaccio, ha ricevuto 30 punti di sutura. Il suo assalitore, nordafricano, che lo ha aggredito all'esterno di un ristorante kebab in via Padova, non è ancora stato identificato.  

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.