Capodanno, incendio in un bosco a Sondrio a causa dei botti

Lombardia
Foto di archivio (ANSA)
castelfusano_pompieri_ansa

Il rogo è divampato in un'area boschiva in località Donadivo, a 700 metri di quota, nel territorio comunale di Gordona, in provincia di Sondrio. Ingenti i danni al patrimonio naturalistico 

Un incendio è divampato in un bosco a causa dei botti sparati per festeggiare il Capodanno. I Vigili del fuoco del distaccamento di Mese sono stati impegnati da mezzanotte alle 2 del mattino di martedì 1 gennaio per domare le fiamme divampate in località Donadivo, a 700 metri di quota, nel territorio comunale di Gordona, in provincia di Sondrio. A far divampare l'incendio sono stati petardi e fuochi d'artificio finiti nel bosco, che copre un'area di circa 400 metri quadrati, nel paese della Valchiavenna. Sul territorio vige il divieto di usare i botti imposto dalle ordinanza del sindaco. Ingenti i danni al patrimonio naturalistico della zona. Il calo del vento ha impedito che il rogo si estendesse a un'area boschiva molto più ampia. Sono state avviate le indagini per individuare i responsabili. 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.