Pavia, ritrovato il cadavere di una donna sulle rive del Ticino

Lombardia
Foto di archivio (ANSA)
carabinieri_ansa

Il ritrovamento è avvenuto in località Canarazzo. A dare l'allarme sono stati alcuni vogatori che si trovavano nella zona del Lido e che hanno visto il corpo affiorare tra i rami nell'acqua 

Il cadavere di una donna è stato ritrovato, nel tardo pomeriggio di domenica 18 novembre, sulle rive del Ticino, nelle vicinanze di Pavia. Il ritrovamento è avvenuto in località Canarazzo. A stabilire il sesso è stato il medico legale dopo l'esame del corpo. A dare l’allarme sono stati alcuni vogatori che si trovavano nella zona del Lido, che hanno visto il corpo affiorare tra i rami nell'acqua. Sul posto si sono recati i carabinieri e i vigili del fuoco.

Probabile morte per annegamento

Da un primo esame sembra che la donna sia morta per annegamento. Si esclude, al momento, l'ipotesi di una morte violenta. I carabinieri stanno cercando di capire se si tratti di una donna che era scomparsa all'inizio di novembre nella zona del Vigevanese. Secondo una prima ipotesi il cadavere potrebbe essere stato trasportato dal fiume in piena nei giorni scorsi, prima di incagliarsi tra gli alberi. Il corpo è in avanzato stato di decomposizione, probabilmente per la prolungata permanenza nell'acqua.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.