Polenta concia, la ricetta originale del piatto tipico della Valle D'Aosta

Ricette
PED Sky

Tra i piatti più importanti della tradizione italiana, la polenta concia è una ricetta ricca e gustosa, perfetta da gustare durante le stagioni più fredde. Scopriamo il piatto originale, tipico della Valle D’Aosta

ascolta articolo

Ci sono piatti indissolubilmente connessi alle stagioni: la polenta concia è uno di quelli legati alle buie giornate invernali, magari con la neve ai lati delle strade o un vento gelido che sferza l’aria. Unione del gusto morbido della polenta classica con la cremosità della fontina, la polenta garantisce un risultato assicurato. Piatto tipico della tradizione italiana, è ricca e gustosa, facile da preparare e diffusissima in tutto il Nord Italia. Se si trova anche in numerose zone del Piemonte, la sua origine è però legata alla Valle D’Aosta. A base di polenta morbida, il piatto è caratterizzato dall’utilizzo di burro fuso e formaggio. Come tutte le ricette tradizionali, anche la polenta concia varia a seconda della zona di diffusione: può cambiare la qualità di polenta utilizzata o il formaggio aggiunto. Preparazione sostanziosa e montanara, è un piatto unico perfetto per tutta la famiglia.

Polenta concia: storia e golose varianti

La polenta concia è un piatto tradizionale del Nord Italia, tipico della cucina povera fin dal Rinascimento. Proprio in questo periodo, la polenta veniva fritta e spesso servita con formaggi teneri, costituendo un piatto unico e sostanzioso. Secondo una leggenda, la ricetta si sarebbe diffusa durante il Quattordicesimo secolo: il condottiero e signorotto Facino Cane infatti pretendeva che gli venisse servita ovunque andasse. Molti cuochi impararono la ricetta, così da non trovarsi sforniti. Si è poi diffusa soprattutto nelle zone montane, in quanto il formaggio rendeva la polenta più grassa e sostanziosa, perfetta per affrontare le rigide condizioni climatiche e di lavoro.

 

Benché il piatto abbia avuto origine in Valle D’Aosta, si è rapidamente diffuso in molte zone del Piemonte e in alcune aree della Lombardia. In particolare, la polenta concia è entrata nella tradizione dell’area biellese, diventando uno dei piatti tipici. Nel tempo si è però modificata: se in Valle D’Aosta si utilizza la polenta classica e la fontina valdostana come formaggio, nell’area di Biella si privilegia la polenta accompagnata dai più tipici maccagno e toma.

Ingredienti per la polenta concia

400 gr farina di mais

200 gr di fontina

150 gr di burro

Il procedimento per preparare la polenta concia

approfondimento

Spaghetti di soia con verdure e gamberi, la ricetta del piatto tipico

Perfetta per un pranzo domenicale o una serata fredda in compagnia, la polenta concia è una ricetta golosa e sfiziosa, che piace a grandi e piccoli. Fondamentale per la buona riuscita della ricetta valdostana è la scelta degli ingredienti: è bene scegliere fontina D.O.P., ancora meglio se prodotta in alpeggio, e farina di mais non precotta. La preparazione non prevede passaggi complessi, ma richiede un po’ di pazienza per un risultato garantito. Per iniziare, far scaldare circa 2 litri di acqua in una pentola capiente dai bordi alti. Se si possiede il classico paiolo di rame, è ancora meglio. Salare l’acqua e portarla a bollore, versare quindi la farina di mais a pioggia e girare velocemente con un mestolo di legno lungo e resistente. Mantenere a fuoco vivo per i primi 5 minuti, per poi abbassare il fuoco e con molta pazienza continuare a mescolare per evitare la formazione di grumi. Nel frattempo, tagliare a cubetti piccoli la fontina e il burro e attendere circa 40-45 minuti, quando la polenta sarà pronta. A cottura ultimata, aggiungere il formaggio e il burro senza togliere la polenta dal fuoco e continuando a mescolare. Si deve ottenere un composto omogeneo e cremoso e, se si desidera, si può aggiungere una spolverata di formaggio grattugiato per completare la cottura in forno. Servire la polenta concia ancora fumante e buon appetito!

Lifestyle: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24