Pasta con carciofi, 3 ricette gustose da provare

Ricette
@Pixabay
carciofi

Tra le poche verdure che si raccolgono pressochè tutto l’anno, il carciofo è perfetto da cucinare in abbinamento con i carboidrati. Grazie alle sue proprietà antiossidantidepurative e diuretiche, è il protagonista di diete e programmi nutritivi volti al combattimento di particolari patologie

Forse non tutti sanno che i carciofi sono ricchi di proprietà benefiche per l’organismo che, consumandoli, può assumere tanti tra i minerali e le vitamine essenziali per il corretto funzionamento cellulare. Ma c’è di più. Grazie alle loro proprietà antiossidanti, depurative e diuretiche, i carciofi sono protagonisti di diete e programmi nutritivi volti al combattimento di particolari patologie come epatiti, cirrosi, ittero e alti livelli di colesterolo LDL. Ecco come declinarli in 3 gustose ricette.

Pasta ai carciofi

approfondimento

Carciofi alla romana, la ricetta originale facile e veloce

Partiamo dalla ricetta più classica, la pasta ai carciofi, perfetta per chi è alla ricerca di un primo piatto gustoso o una scelta vegetariana. Pronto in una decina di minuti, questo piatto è semplice e pratico, adatto anche a mani meno esperte o chi ha poco tempo a disposizione per cucinare un pranzo o una cena sostanziosa. Come si prepara? Dopo aver raccolto la verdura oppure averla acquistata fresca al banco di un supermercato, avere l’accortezza di mondare correttamente i carciofi, tagliando dapprima il gambo, poi eliminando le foglie esterne più dure. Proseguire affettando il singolo carciofo a metà in modo da andare a togliere più facilmente il fieno che ristagna al centro. Successivamente tagliare a fettine e immergere in acqua e succo di limone per evitare che gli ortaggi anneriscano mentre si prosegue con il taglio dei gambi dei quali va conservata solo la parte centrale più chiara, poi tagliata a fettine sottili. Bollire i carciofi in acqua salata e cuocerli insieme alla pasta scelta. A fine preparazione, scolare il tutto e condire con una noce di burro, parmigiano reggiano ed erbe aromatiche a piacere.

Pasta carciofi e salsiccia

approfondimento

Pasta con i broccoli, la migliore ricetta per un primo piatto leggero

La pasta con carciofi e salsiccia è il piatto tipico per quei palati esigenti che non si accontentano mai e amano invece osare. Abbina alla tua pasta un sugo di carattere, preparato in maniera semplice e veloce. Il procedimento per la pasta carciofi e salsiccia: dopo aver pulito attentamente il carciofo e averlo messo a mondare in acqua e limone, bollire la pasta in abbondante acqua salata. In contemporanea pulire la salsiccia, incidendo il budello con l’aiuto di un coltello e tirandolo in maniera delicata per rimuoverlo. Rompere la compostezza dell’insaccato con l’utilizzo di una spatola, versare poi il tutto in una padella ben calda e far rosolare a fuoco medio/alto per una decina di minuti, senza aggiungere olio, ma mescolando spesso per non far attaccare. Quando la salsiccia assume un colorito uniforme, aggiungere del vino bianco e lasciarlo evaporare, poi incorporare i carciofi, aggiustando il tutto con un pizzico di sale e pepe q.b. Cuocere fino a che la verdura non sarà completamente ammorbidita. Quando la pasta raggiunge la cottura al dente, unire al condimento di salsiccia e carciofi e saltare il tutto per qualche minuto. Prima di servire in tavola, spolverizzare con un po’ di prezzemolo tritato, per un gusto e una colorazione ancora più decisi.

Pasta carciofi e vongole

Voglia di una pasta con i sapori del mare e della terra anche in città? Ecco una ricetta davvero sfiziosa a base di carciofi e vongole. Di facile preparazione, richiede leggermente più tempo delle precedenti, da dedicare alla pulizia dei molluschi. Ricetta tipica mediterranea, è perfetta anche per le serate più raffinate o per chi segue una dieta light, senza rinunciare al portare in tavola gusto e sostanza. Come si prepara la pasta carciofi e vongole: la preparazione del piatto parte innanzitutto dalla pulizia del mollusco. Contemporaneamente mondare i carciofi, eliminandone tutte le parti non necessarie e riducendoli in fettine sottili. In un tegame piuttosto capiente, scaldare dell’olio, aglio, poi aggiungere i carciofi e rosolare il tutto per alcuni minuti a fiamma media, sfumando di tanto in tanto con del vino. In un’altra padella, aprire le vongole e toglierle a poco a poco fino a restare con il solo liquido di cottura da filtrare e versare nel sugo di carciofi. È arrivato ora il momento di sgusciare alcune vongole e aggiungerli ai carciofi. Bollire e scolare la pasta ancora al dente, da amalgamare con il condimento ricreato. Poco prima di servire unire le ultime vongole non sgusciate e saltare il tutto in padella aggiungendo un tocco di sapori con del prezzemolo tritato, sale e pepe macinato.

Lifestyle: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24