Le migliori piante da balcone di maggio

Lifestyle
@Pixabay
migliori piante balcone maggio

Le settimane che segnano il passaggio tra la primavera e l'estate sono particolarmente impegnative per gli appassionati di giardinaggio tra rinvasi, potature e nuovi acquisti 

ascolta articolo

L'arrivo della primavera e l'innalzamento delle temperature permette l'inizio di una nuova fase per i balconi di casa che possono essere finalmente riempiti di piante e fiori. Il mese di maggio è infatti particolarmente indicato per trasportare all'esterno tutte quelle piante che sono state messe al riparo dal vento, dal freddo e dal gelo notturno. La riorganizzazione dello spazio outdoor passa anche per l'acquisto di nuove specie che vanno a sostituire quelle che non hanno resistito all'inverno, oltre che per il riassortimento delle varietà che sopravviveranno senza problemi fino ai mesi di ottobre e novembre. Detto questo, a maggio è importante potenziare la cura delle piante già esistenti in casa con adeguate misure di potatura e trattamenti antiparassitari.

Piante da fiore: non solo rose

approfondimento

Le migliori piante da appartamento di maggio

I balconi fioriti sono sempre i più belli da guardare, sia per chi vive in casa che per chi passeggia all'esterno. Tra le specie da avere sul balcone a maggio non possono mancare le piante di rose, di diverse tipologie e colore, e di iris, anche questi di colore vario, dal bianco al blu, al viola. Facile trovare anche i tulipani che andranno posizionati in un angolo poco ventilato per non sciupare i caratteristici fiori dallo stelo lungo.

Le Sempreverdi

Oltre a queste, è un ottimo momento per potenziare le fioriture che saranno ancora più vigorose nei mesi più caldi, dunque, gerani, petunie e surfinie. Anche il ciclamino rientra in questo gruppo di piante ma va posizionato in una zona più ombreggiata.

Orto casalingo

Il mese di maggio è un ottimo momento anche per le piante aromatiche: sono al meglio in questo periodo la salvia, il rosmarino, la menta, il peperoncino e il basilico, che profumano l'ambiente e sono indispensabili in cucina. Gli appassionati di piante da orto a maggio possono trapiantare piantine di pomodoro, di prezzemolo e seminare il cardo.

La cura delle piante a maggio

Rinvasare, concimare, disinfestare. Questi sono i tre imperativi per prendersi cura delle piante nel mese di maggio, momento importante per garantire loro vitalità nei mesi estivi e afosi. Al rinvaso, che viene fatto in previsione della crescita estiva, va abbinata la concimazione dei terreni che vanno arricchiti delle sostanze più specifiche per le diverse varietà di pianta. L'eliminazione dei parassiti è uno step fondamentale poiché è proprio a maggio, col primo caldo, che le piante iniziano a sviluppare insetti, muffe, ruggine e molto altro: anche per questo, occorrerà valutare il caso specifico per scegliere il giusto prodotto. Tra gli interventi da fare a maggio c'è la potatura e la pulizia degli arbusti e delle chiome secche per dare alla pianta aria e luce, dal centro all'esterno, per svilupparsi in maniera giusta e sana. Attenzione anche all'irrigazione: le piante vanno innaffiate al mattino presto e vanno sempre evitati i ristagni d'acqua.

Lifestyle: I più letti