I migliori cinque esercizi per allenare i bicipiti con i manubri

Lifestyle
@Unsplash

I bicipiti costituiscono un terzo del braccio e sono uno dei muscoli preferiti dai culturisti che cercano sempre di sviluppare il più possibile per avere braccia grandi e ben definite

L’allenamento dei bicipiti è uno degli esercizi più amati dai culturisti che, da sempre, hanno come scopo avere un muscolo grosso e ben definito. Ovviamente arrivare ai risultati sperati è un procedimento lungo e faticoso, che richiede molto esercizio; ma con un po’ di costanza e tanto allenamento, chiunque può riuscire nell’intento.

Prima di iniziare con gli allenamenti occorre ricordare anzitutto che il bicipite rappresenta solo un terzo del volume delle nostre braccia e che gli altri due terzi sono composti dai tricipiti. Per questo occorre seguire allenamenti ben strutturati che siano in grado di allenare tutti i muscoli del braccio per dare un effetto più omogeneo.

Esercizi per i bicipiti, errori comuni

approfondimento

Allenamento braccia, 3 esercizi senza pesi da fare a casa

Prima di parlare del tipo di esercizio da svolgere è importante fare una breve panoramica sugli errori e sulla corretta esecuzione, che altrimenti rischia di portare all’effetto contrario e, quindi, a una riduzione della massa muscolare.

Da non trascurare mai la respirazione che è una componente fondamentale di ogni sessione di allenamento e aiuta a scandire il giusto ritmo su cui bisogna eseguire l’esercizio.

Di fondamentale importanza anche il riscaldamento che ci eviterà fastidiosi strappi e problemi legati ai muscoli freddi che potrebbero avere anche conseguenze più gravi a lungo andare.

Il primo suggerimento riguardante i bicipiti è quello di non allenare troppe volte a settimana lo stesso muscolo; eseguire esercizi diversi (oltre ad essere stimolante per l’atleta) è anche un modo per non fare abituare troppo la muscolatura agli stessi movimenti.

Altro utile suggerimento è quello di concentrarsi sui bicipiti solo alla fine dell’allenamento e mai per primo, in modo che le braccia siano già calde e che il nostro corpo abbia “compreso” il giusto ritmo da seguire.

Oltretutto è importante non trascurare nemmeno l’alimentazione che, come sempre, svolge un ruolo fondamentale per chi vuole lavorare al meglio sul proprio corpo.

Per qualsiasi dubbio o problema, è sempre opportuno chiedere il suggerimento di un personal trainer esperto che vi aiuterà a lavorare al meglio sulle sessioni di allenamento. In caso, poi, di problemi fisici di qualsiasi natura è sempre meglio consultare uno specialista o il vostro medico di base.

Migliori esercizi per i bicipiti

approfondimento

Benefici del Crossfit, 4 cose da sapere

Gli esercizi che andiamo a presentare non sono di difficile esecuzione, tuttavia, possono portare facilmente ad errori nella postura o nei movimenti. Per cui il suggerimento è di confrontarsi con un personal trainer che saprà compilare la scheda esercizi perfetta per voi e saprà mostrarvi la giusta esecuzione ed eventualmente correggere gli errori. Ovviamente è sempre consigliabile rivolgersi ad un esperto, soprattutto per evitare spiacevoli infortuni che possano minare gravemente la vostra salute e il vostro percorso di allenamenti.

Curl con manubri, da eseguire anche in posizione neutrale con una extrarotazione durante il sollevamento del braccio. L’esercizio può essere eseguito in piedi o da seduti con lo schienale della panca inclinato a 60°.

L’esercizio può essere eseguito o sollevando entrambe le braccia contemporaneamente o in maniera alternata.

Bicipiti Hammer, una variante molto interessante che vi permetterà di lavorare in modo più concentrato sui muscoli brachioradiali per tutta la durata del movimento.

Curl Concentrato, da eseguire con o senza bilanciere sagomato, l’importante è poggiare il gomito sullo schienale della panca per sostenere il movimento.

Curl in Concentrazione, partendo da seduti su una panca e con le gambe divaricate occorre appoggiare il gomito sul ginocchio corrispondente ed eseguire il movimento.

Curl Prono, partendo dalla posizione eretta occorre appoggiare il petto sullo schienale della panca (leggermente inclinata) ed eseguire il curl extraruotando le mani.

Lifestyle: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24