Firenze, più di 100mila visite in maggio tra Uffizi, Boboli e Pitti

Lifestyle

Si registra un trend di visitatori in continua crescita nelle ultime settimane

Sono venuti in più di 100 mila in maggio per ammirare i capolavori assoluti dell’arte. Dopo un anno di ripartenze e chiusure si contano a Firenze 102.231 presenze tra Uffizi, Palazzo Pitti e il Giardino di Boboli. Si registra un trend di visitatori in continua crescita nelle ultime settimane. Ma guardiamo i numeri. Nel mese di maggio in 54.383 hanno visitato la Galleria delle Statue e delle Pitture, spinti anche dal richiamo delle 14 nuove sale dedicate al Cinquecento italiano. 36.960 sono stati gli amanti della natura che hanno deciso di rilassarsi nel verde del Giardino di Boboli. 10.888 visitatori sono entrati in Palazzo Pitti, alla scoperta dei musei e dei capolavori dell'ex Reggia medicea.

Il direttore degli Uffizi: sono arrivati gli stranieri

"Si riconferma il ruolo sociale del museo: agli Uffizi oltre agli italiani da tutta la Penisola, sono arrivati anche i primi visitatori stranieri - commenta il direttore Eike Schmidt. Si tratta –aggiunge- di

un benefico effetto traino per l'economia non solo di Firenze, ma dell'intera Toscana. Un segno concreto che fa tirare un sospiro di sollievo alla citta' e agli operatori del settore turistico, dopo quasi un anno e mezzo di fermo”

Lifestyle: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.