Lavoro: Catalfo firma decreto per Osservatorio piattaforme digitali

Lavoro

Assicura il monitoraggio e la valutazione indipendente del Testo Unico sulla sicurezza sulla base dei dati forniti dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, dall’Inps e dall’Inail

Il ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Nunzia Catalfo, ha firmato il decreto che definisce la composizione dell’Osservatorio permanente in materia di tutela del lavoro tramite piattaforme digitali istituito presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali da decreto legislativo 15 giugno 2015, n. 81. (Testo Unico sulla sicurezza sul lavoro).

 

L’Osservatorio permanente è presieduto dal Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali (o da un suo delegato), coadiuvato dal Responsabile della Segreteria Tecnica del Ministro e dal Direttore generale dei rapporti di lavoro e delle relazioni industriali, ed è composto dai rappresentanti di organizzazioni datoriali e sindacali.

 

L’Osservatorio permanente, al fine di assicurare il monitoraggio e la valutazione indipendente delle disposizioni del capo V-bis “Tutela del lavoro tramite piattaforme digitali” del decreto legislativo 15 giugno 2015, n. 81, verifica, sulla base dei dati forniti dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, dall’Inps e dall’Inail, gli effetti delle citate disposizioni e può proporre eventuali revisioni in base all’evoluzione del mercato del lavoro e della dinamica sociale.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24