Coronavirus, Cina: mercato Ict in calo del 10% entro fine marzo

Lavoro
Getty Images
ictcina_GettyImages

Ad analizzare l'impatto sul mercato tecnologico del coronavirus è Idc (International Data Corporation): per economia globale più perdite rispetto all'epidemia di Sars nel 2003

L'epidemia Covid-19 che è iniziata a Wuhan, in Cina, alla fine di dicembre 2019, ha continuato a diffondersi, portando interruzioni in ampi settori tra cui servizi di ristorazione, vendita al dettaglio, intrattenimento e turismo nella tradizionale stagione dei festival del Capodanno cinese, con molte aziende che ritardano la ripresa delle operazioni fino alla fine di febbraio. L'epidemia non ha riguardato solo la produzione sociale e la vita di tutti i giorni, ma ha anche influito negativamente sull'economia cinese e globale, nonché sul mercato delle Ict. Ad analizzare l'impatto sul mercato tecnologico del coronavirus è un'analisi di Idc (International Data Corporation), prima società mondiale specializzata in ricerche di mercato, servizi di consulenza e organizzazione di eventi nei settori Ict e dell’innovazione digitale.

Fok (Idc China), ‘37,8% economia cinese legata a Ict’

"L'epidemia Covid-19 -afferma Kitty Fok, amministratore delegato di Idc China- avrà un impatto maggiore sull'economia globale rispetto all'epidemia di Sars nel 2003. Prevediamo che l'impatto sarà significativo nel primo trimestre, ma gradualmente diminuirà nei trimestri successivi, con un impatto limitato sull'intero anno crescita economica". "L'impatto sul mercato cinese delle Ict sarà anche maggiore rispetto al 2003 in considerazione del ruolo molto più importante del settore oggi rispetto al 2003", aggiunge Fok. "L'economia digitale attivata dalle Ict ha rappresentato il 37,8% dell'economia cinese nel 2019. Le perturbazioni macroeconomiche apportate dal l'epidemia dovrebbe influenzare in modo significativo il mercato cinese delle Ict e trascinarlo verso il basso di circa il 10% nel primo trimestre del 2020", spiega Fok.

Idc prevede che l'epidemia di Covid-19 porterà cinque grandi cambiamenti nel macroambiente cinese: "Intelligenza e modernizzazione delle operazioni governative, decentralizzazione di cluster urbani, accelerazione della trasformazione del sistema sanitario, accelerazione della crescita di imprese e servizi 'contactless' e accelerazione della strategia globale per la catena di approvvigionamento, che offrirà enormi opportunità per il mercato cinese delle Ict".

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24