Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Cosa sono i colori Pantone?

Il colore Pantone del 2018 è l’Ultra Violet (credit foto: Facebook Pantone)
3' di lettura

Si tratta di un dizionario di riferimento, che consente di identificare un tono di colore in modo univoco. Oggi questo modello è talmente importante che è in grado di condizionare le nuove tendenze cromatiche. Il colore Pantone del 2018 e l'Ultra Violet

Una vera e propria enciclopedia dei colori. Il lavoro di catalogazione e numerazione dei vari toni che da decenni porta avanti Pantone costituisce un enorme database, fondamentale per grafici, designer e stilisti. L'azienda statunitense punta, infatti, a "fornire un linguaggio cromatico universale che consenta a marchi e produttori di prendere decisioni critiche in materia di colore in ogni fase del flusso di lavoro". Per tenere fede a questa missione, negli anni, Pantone ha messo insieme un catalogo presto divenuto un dizionario di riferimento, che consente di identificare un colore in modo univoco grazie al codice e al nome abbinato.

"The Color of Ideas"

Nata nel 1962 a Carlstadt, nello Stato del New Jersey, Pantone in oltre 50 anni di storia è riuscita a ritagliarsi un ruolo fondamentale, tanto che oggi, grazie alle sue creazioni, è considerata un'azienda in grado di condizionare le nuove tendenze nel mondo della grafica, del design e della moda. Il suo motto è "The Color of Ideas", "Il colore delle idee", a cui dà forma arricchendo periodicamente il proprio catalogo con tonalità sempre nuove. Nell'ottobre del 2007, Pantone è stata acquisita per 180 milioni di dollari da X-Rite, un colosso americano che si occupa anch'esso di classificazione di colori e di materiale fotografico.

Pantone Matching System

Tra i meriti maggiori dell'azienda c'è indubbiamente la creazione, nel 1963, del 'Pantone Matching System', un modello cromatico che permette con facilità di catalogare e distinguere i colori. Questo strumento, molto innovativo per l'epoca, consente infatti l'espressione e la riproduzione fedele di colori uniformi e accurati, assicurando ad esempio una corrispondenza perfetta tra il colore visualizzato sul monitor e quello stampato. Il 'Pantone Matching System', con il tempo, è diventato il modello cromatico più utilizzato al mondo, superando il Cmyk (Ciano, Magenta, Yellow, Key black), e il Rgb (Red, Green, Blue), e oggi spadroneggia nella grafica ma anche nell'industria e nella chimica.

La classificazione dei colori

Il modello di Pantone comprende oltre 10mila standard cromatici riprodotti su i più svariati supporti, tra cui materiali per la stampa, tessuti, materie plastiche, vernici e rivestimenti. Questi colori sono inseriti all'interno di un catalogo (spesso chiamato "mazzetta" o "tirella") e vengono classificati attraverso un codice arbitrario composto da due campi. Nel primo può essere presente una parola, come ad esempio "Yellow", giallo, oppure un numero che si riferisce alla famiglia di appartenenza (es. 18 per la famiglia dei Rossi). Infine compaiono delle lettere maiuscole che indicano il supporto su cui è stato stampato il colore.

Il colore Pantone dell’anno

Ogni anno Pantone, attraverso il proprio Color Institute, annuncia il proprio 'colore dell’anno'. Quello del 2018 è stato l'Ultra Violet che, l'azienda statunitense definisce: "Una tonalità di viola drammaticamente provocante e riflessiva, che comunica originalità, ingegnosità e pensiero visionario, indicandoci la strada verso il futuro". Prima dell'annuncio, che tradizionalmente viene fatto a dicembre dell'anno precedente, Pantone collabora con vari marchi per far uscire diversi prodotti, dal design alla moda, con il colore prestabilito che inevitabilmente finisce per influenzare le tendenze cromatiche dei successivi 12 mesi.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"