Tanti auguri Hugh Grant, l'ex scapolo d'oro del cinema compie 58 anni

Hugh Grant è nato a Londra il 9 settembre 1960 (Getty Images)
3' di lettura

Il 9 settembre festeggia il compleanno l'attore britannico, divenuto famoso per la sua interpretazione in "Quattro matrimoni e un funerale". Lo scorso maggio si è sposato

Hugh Grant compie 58 anni il 9 settembre: l'attore britannico, nato nel 1960 a Londra, è diventato noto al grande pubblico grazie al ruolo ruolo nella commedia sentimentale "Quattro matrimoni e un funerale", ha poi ha legato la sua carriera a film romantici ed è stato considerato a lungo lo "scapolo d'oro" del mondo del cinema. Almeno fino allo scorso maggio, quando dopo sei anni di fidanzamento e la nascita del suo quinto figlio si è sposato con la svedese Anna Eberstein.

Gli inizi

Hugh Grant nasce in una famiglia agiata di Londra. Sua madre era un'insegnante di lingue e suo padre il direttore di una ditta di tappeti. Si laurea in letteratura inglese a Oxford ma la sua ambizione è intraprendere la carriera artistica, nonostante i suoi genitori siano contrari. Il suo debutto nel cinema è in un film prodotto proprio dalla sua università, "Privileged", diretto dal compagno di studi Michael Hoffman nel 1982. Negli anni successivi, Grant si dedicasoprattutto al teatro, ma nel 1987 James Ivory gli affida il ruolo di coprotagonista per il suo film "Maurice". Ruolo che vale all'attore la Coppa Volpi come miglior attore al festival di Venezia.

Il successo

La svolta arriva però nel 1994, con il celebre "Quattro matrimoni e un funerale". Grant interpreta il timido e impacciato Charles, al fianco di Andie MacDowell. Il film è un grande successo e lui vice il Golden Globe. È questo il film che lascia un marchio indelebile sulla sua carriera, lanciandola definitivamente e allo stesso tempo caratterizzando le sue interpretazioni future, quasi sempre inserite in commedie romantiche. È il caso di "Notting Hill" (1999), quando recita nei panni di un comune libraio che inizia un'improbabile storia d'amore con un'attrice di Hollywood, impersonata da Julia Roberts. Negli anni seguenti, Hugh Grant passa da romantico cronico a cinico esasperato nella fortunata saga di Bridget Jones, al fianco di Renée Zellweger. In "About a Boy" è un single di successo mentre nella commedia "Love Actually" interpreta il primo ministro britannico, ancora una volta single. Nel 2007 canta e balla per "Scrivimi una canzone", mentre nel 2009 compare al fianco di Sarah Jessica Parker in "Che fine hanno fatto i Morgan?". Recentemente ha anche vestito i panni del "villain", ossia l'antagonista dell'eroe in "Paddington 2".

La vita privata

Grant ha ripetuto più volte, come in una celebre intervista a People, di non credere nel matrimonio. Ha alle spalle una fama da playboy, con una nutrita lista di relazioni sentimentali. La sua storia più famosa resta quella con Liz Hurley, durata 13 anni. Dopo essersi legato a Jemima Khan, Grant ha avuto due figli dalla receptionist cinese Tinglan Hong. Poi l'incontro con Anna Eberstein, la donna che è riuscita a mettergli l'anello al dito. L'ex scapolo d'oro ha infatti rivisto la sua posizione sulle nozze e lo scorso maggio è salito all'altare, proprio come in una delle sue commedie romantiche a lieto fine.

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"