Stalking, moglie Colin Firth ammette relazione con reporter denunciato

Colin Firth e la moglie Livia durante la premiere del film "The Mercy" lo scorso febbraio a Londra (Getty Images)
2' di lettura

Dopo averlo denunciato per stalking, la moglie dell'attore britannico ha ammesso di aver avuto con il cronista italiano una breve relazione tra il 2015 e il 2016

Dopo la denuncia per stalking ai danni di un giornalista italiano, la moglie di Colin Firth ha ammesso di aver avuto una breve relazione con l'uomo, amico di infanzia, tra il 2015 e il 2016. Livia Firth ha dichiarato di aver avuto un'"avventura" in una fase di allontanamento dal marito. L'ex amante, finita la relazione, l'avrebbe molestata con telefonate e messaggi fino al punto da inviare al marito foto di lei nuda.

La denuncia

Nella denuncia la donna ha definito "spaventosa" la raffica di messaggi ricevuta dal giornalista. L'uomo si è difeso dalle accuse sostenendo che sono false, inventate da Livia per coprire la loro relazione, aggiungendo che il matrimonio dei Firth è "finito da anni". Pur ammettendo la relazione, la produttrice cinematografica ha specificato che la relazione con l'uomo, amico di infanzia, sarebbe circoscritta tra il 2015 e il 2016, arco di tempo in cui la donna si era allontanata dal marito. I Firth, sposati da 20 anni, hanno due figli maschi adolescenti. Vivono a Chiswick nella zona ovest di Londra, ma possiedono una casa vicino a Città della Pieve in Umbria.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"