Da Sting a Patti Smith, ecco il programma del Roma Summer Fest

Anche Sting parteciperà al "Roma Summer Fest" il prossimo 28 luglio (foto: archivio Ansa)
3' di lettura

Per il momento sono 14 i nomi annunciati per il nuovo festival estivo della Fondazione Musica organizzato nella capitale, ma altri ancora potrebbero aggiungersi

Il nuovo festival estivo della Fondazione Musica per Roma, che si chiamerà "Roma Summer Fest", si preannuncia all'insegna dello spettacolo e della grande musica internazionale. Da Patti Smith a Sting, per il momento sono 14 i nomi confermati, anche se altri ancora potrebbero aggiungersi al cartellone. Si parte il 10 giugno con la kermesse che accompagnerà la Capitale per quasi tutta la stagione estiva fino al 2 agosto.

Tra teatro e musica

Il "Roma Summer Fest" partirà il prossimo 10 giugno con una delle icone della musica internazionale: Patti Smith. L'artista statunitense sarà protagonista di un concerto-evento, accompagnata sul palco dalla sua band. Per la cantante, l'Italia ha rappresentato una tappa importante nel 2017 con la laurea ad honorem in Lettere classiche e moderne presso l’Università degli Studi di Parma, la mostra fotografica "Higher Learning" (sempre a Parma) e il concerto di Natale a Città del Vaticano. Il 20 giugno sarà poi la volta di uno dei massimi rappresentanti della romanità, Gigi Proietti che, nello spettacolo "Cavalli di battaglia", ripercorrerà tutto il proprio repertorio. Il mese si concluderà il 29 giugno con Luca Barbarossa all'Auditorium Parco della Musica dove presenterà il suo nuovo lavoro discografico in romano, nell'ambito del tour "Roma è de tutti".

Estate all'insegna della musica

A luglio il "Roma Summer Fest" ospiterà i grandi protagonisti della musica internazionale. Si comincia il 3 luglio con il gruppo musicale scozzese dei Simple Minds, quindi il 9 luglio sarà la volta della cantante canadese Alanis Morisette. L'11 luglio salirà sul palco Ringo Starr, accompagnato dalla sua All Starr Band. Sabato 14 luglio andrà in scena la "Chick Corea Akoustic Band", seguita il 16 luglio da Stefano Bollani che presenta "Que Bom", disco in uscita a maggio del 2018 e realizzato internamente a Rio. Giovedì 19 luglio Ian Anderson presenterà i 50 anni dei Jethro Tull per celebrare l’anniversario d’oro della leggenda del rock-progressive. Il 20 luglio la scena sarà tutta del vincitore di 20 Grammy e recentemente entrato nella Downbeat Hall of Fame come musicista più giovane e quarto chitarrista, Pat Metheny. A seguire la due giorni, 22 e 23 luglio, con la band progressive rock dei King Crimson, mentre il 28 luglio ci sarà il gran finale con il concerto di Sting.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"