"D'amore d'autore", al via il nuovo tour di Gianni Morandi

Gianni Morandi ha all'attivo oltre 50 milioni di dischi venduti (GettyImages)
3' di lettura

La tournée, nata per promuovere l'ultimo disco dell'artista, avrà inizio il 22 febbraio e si concluderà il prossimo 25 aprile

L’eterno ragazzo della musica italiana è pronto a tornare in campo per una nuova avventura live: il 22 febbraio partirà infatti il "D’amore d’autore tour", con cui Gianni Morandi promuoverà in tutta Italia il suo ultimo album.

Il tour

La data zero del tour "D’amore d’autore" è prevista per il 22 febbraio a Jesolo. Sarà poi la volta il 24 febbraio di Rimini, il 28 di Conegliano e il 2 marzo di Genova. Morandi sarà poi il 3 marzo a Torino, il 5 a Firenze, il 7 a Livorno, il 9 a Perugia, il 10 a Roma, il 12 a Eboli (Sa) e il 13 marzo a Napoli. Il tour proseguirà a Reggio Calabria il 15 marzo, ad Acireale il 17, a Bari il 19 e ancora ad Ancona e Padova il 21 e 22 marzo. Tappe conclusive, quelle del 24 marzo a Casalecchio di Reno, del 28 marzo ad Assago (Mi) e del 25 aprile a Verona.

Il disco "D'amore d'autore"

Il tour segue l’uscita di "D’amore d’autore", il 40esimo album di Gianni Morandi. Il disco, uscito a quattro anni di distanza dall’ultimo album di inediti "Bisogna vivere", racchiude una scaletta di canzoni che per l'occasione Morandi ha commissionato a diversi autori della scena italiana. "In tanti anni ho cantato quasi tutti i principali autori italiani così ne ho coinvolti di nuovi che per me hanno scritto brani parlando d'amore, ma a modo loro" ha detto Morandi. Così Ivano Fossati per lui ha confezionato "Ultraleggero", Elisa ha scritto "Se ti sembra poco", mentre Giuliano Sangiorgi ha composto "Che meraviglia che sei" e Paolo Simoni "Lettera". Alcuni nomi degli autori chiamati in causa da Morandi arrivano anche dall'ultimissima scena della musica italiana, a partire da Tommaso Paradiso e fino a Ermal Meta, passando da Levante, rispettivamente le penne che hanno scritto "E' una vita che ti sogno", "Un solo abbraccio" e "Mediterraneo".

La carriera

Con una carriera lunghissima alle spalle e 50 milioni di dischi venduti in tutto il mondo, Gianni Morandi è considerato una delle colonne portanti della musica leggera italiana. Nonostante gli oltre 50 anni di attività, il cantante di Monghidoro spiega di non voler ancora appendere il microfono al chiodo: "Mia moglie me l'ha chiesto qualche volta, ma se continua Mick Jagger che è più vecchio di me, perché non dovrei farlo io?" ha dichiarato con l’ironia che da sempre lo contraddistingue, assicurando di avere ancora molti progetti in cantiere.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"