Paul Simon annuncia l’addio: “Mi ritiro dalle scene dopo questo tour”

3' di lettura

Il cantautore statunitense, con una lettera ai fan sul suo sito web, ha spiegato che lascerà i palchi al termine del Farewell Tour, in partenza a maggio. Il suo ultimo concerto sarà quello di Londra del 15 luglio

Una lettera ai fan per annunciare l’addio dalle scene. Paul Simon ha deciso di dire addio ai palchi e lo ha fatto con un messaggio pubblicato sulla propria pagina web. "Mi sono chiesto spesso cosa avrei provato il giorno in cui avessi deciso di considerare giunta alla sua fine naturale la mia carriera musicale. Ora lo so: mi sentirei un po' destabilizzato, un po' elettrizzato e un po' sollevato”. Il cantautore newyorkese, 76 anni, lascerà il palco al termine del suo Farewell Tour, che comincerà il prossimo 16 maggio a Vancouver, in Canada e si concluderà a Londra il 15 luglio.

La lettera ai fan

"Mi piace fare musica, la mia voce è ancora forte, e la mia band è un affiatatissimo gruppo di musicisti di talento - ha scritto Paul Simon nella lettera ai suoi fans -. Ma, sfortunatamente, abbiamo perso il nostro primo chitarrista e mio grande amico da 30 anni, Vincent N'guini, che è morto lo scorso dicembre. Sebbene la sua perdita non sia l'unica ragione per cui ho deciso di smettere con i tour, certamente è una delle ragioni". "Inoltre - continua - sento che i viaggi e il tempo sottratto alla mia famiglia richiedono un pegno da pagare che mi toglie la gioia di suonare". "Vorrei lasciare con un grande 'Grazie' alle tante persone che in tutto il mondo attraverso questi cinquant'anni sono uscite di casa per venirmi a vedere suonare. Dopo questo prossimo tour, prevedo di fare qualche uscita saltuaria in una sala acusticamente purissima, e di donare il ricavato ad associazioni ecologiste benefiche il cui obiettivo sia quello di salvare il pianeta". "Ancora una volta - conclude Paul Simon nella lettera - sono molto riconoscente per aver avuto una carriera tanto appagante e, soprattutto, sono riconoscente a tutti coloro che hanno sentito nella mia musica qualcosa che ha toccato il loro cuore”.

Chi è Paul Simon

Era il 1957 quando, per una piccola casa discografica chiamata Big Records, Paul Simon incise a New York insieme ad Art Garfunkel il suo primo disco. Con lo pseudonimo di Tom & Jerry, i due compagni di liceo, che sarebbero presto diventati famosi come Simon&Garfunkel, pubblicarono il singolo "Hey, Schoolgirl". I due hanno dato vita a un sodalizio artistico durato decenni. Simon, in particolare, è diventato negli anni uno dei più grandi cantautori di tutti i tempi. È stato l’autore di alcuni dei brani che hanno segnato la musica pop di tutto il ‘900 (Sound of Silence, Bridge Over Troubled Water, Graceland). In carriera Paul Simon ha vinto 16 Grammy, nel 2001 è stato inserito nella Rock and Roll Hall of Fame, nel 2006 Time lo ha indicato tra le "100 persone che hanno dato forma al mondo", mentre nel 2015 la rivista Rolling Stone lo ha inserito tra i "100 cantautori di tutti i tempi".

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"