Addio a Dolores O'Riordan, la voce dei Cranberries

6' di lettura

La cantante irlandese si è spenta improvvisamente a Londra all'età di 46 anni. Ancora sconosciute le cause del decesso

La voce dei Cranberries, Dolores O'Riordan, è morta a Londra all'età di 46 anni. La cantante irlandese, nata a Limerick, si è spenta improvvisamente nella capitale londinese per cause ancora non note (LE FOTO).

La conferma della notizia, secondo quanto riportato da Rte, è arrivata dalla manager dell'artista Lindsey Holmes, con una dichiarazione in cui si legge: "La cantante della band irlandese 'The Cranberries' era a Londra per una breve sessione di registrazione. Non sono disponibili ulteriori dettagli in questo momento". O'Riordan era diventata la lead singer dei Cranberries da prima che la band ottenesse l'enorme successo nei primi anni '90.

L'ultimo post il 4 gennaio

L'ultima presenza pubblica della cantante risale allo scorso 4 gennaio quando, su Twitter aveva pubblicato una sua foto insieme al suo gatto, accompagnata dal commento “Ciao ciao Gio, Torniamo in Irlanda”.

Anche uno degli ultimi post sull'account ufficiale dei Cranberries, datato 22 dicembre, è stato firmato dalla O'Riordan: “Ciao a tutti, sono Dolores. Sto bene! Ho fatto il mio primo giro di concerti dopo alcuni mesi durante il fine settimana, ho suonato alcune canzoni alla festa annuale del personale di Billboard a New York con la house band. Mi è piaciuto davvero! Buon Natale a tutti i nostri fan!”

L'interruzione del tour 2017

Nel 2017 i Cranberries avevano annunciato un tour con date in Europa, Regno Unito e Stati Uniti. Ma nel maggio del 2017, poco dopo l'inizio della tournée europea, gli organizzatori avevano annunciato la cancellazione dei futuri concerti a causa dei problemi di salute della cantante. Sul sito ufficiale della band veniva comunicato che O'Riordan soffriva di una patologia alla schiena. I Cranberries, band fra le più famose degli anni Novanta, hanno raggiunto la fama internazionale con il loro album di debutto del 1993, “Everybody Else Is It It It, So Why Can not We?”. Il successo li ha poi portati a vendere oltre 40 milioni di dischi in tutto il mondo.

Una vita in musica

Nata il 6 settembre 1971 nella contea irlandese di Limerick, Dolores Mary Eileen O'Riordan era la più giovane dei sette figli di dTerence ed Eileen O'Riordan. Dal 1989, anno del suo arrivo nella pop band “The Cranberries”, Dolores è diventata una della voci più riconoscibili e amate del panorama pop degli anni Novanta. Con la band irlandese ha pubblicato sette album in 14 anni, per poi tentare nel 2013 la carriera solista. Mezzo soprano con forte accento irlandese, O'Riordan ha firmato e pubblicato due album senza band: “Are You Listening?”(2007) e “No Baggage” (2009). Nel 2014 si è unita al gruppo newyorkese “Jetlag”, che poi diverranno i D.A.R.K., con il quale registra l'unico album “Science Agrees”, nel settembre del 2016. Il 2017 è stato l'anno del ritorno in studio con i Cranberries per la registrazione dell'album acustico “Something Else” contenente brani del passato riarrangiati per orchestra e tre nuove canzoni. Dopo l'uscita del lavoro, la band ha annunciato un nuovo tour in Europa e Nord America. Dopo poche date lo show è stato interrotto, nel maggio del 2017, per problemi di salute di O'Riordan. L'artista è stata sposata con Don Burton, ex tour manager dei Duran Duran dal 1994 al 2014. Dalla loro ventennale relazione sono nati 3 figli Taylor Baxter, 1997, Molly Leigh, 2001, e Dakota Rain il 10 aprile 2005.

I colleghi su Twitter

Subito dopo la sua morte, sono arrivate sui social le prime reazioni sulla scomparsa di Dolores O'Riordan. Fra i primi commenti quello di Zucchero "Sugar" Fornaciari, che con la cantante irlandese aveva duettato in una bellissima versione di “Pure Love”, alla Royal Albert Hall di Londra il 6 maggio 2004. “Sono scioccato per l’incredibile notizia. - ha scritto Zuccherò -RIP @DolORiordan, un Puro Amore”.

Anche Giuliano Sangiorgi, dei Negramaro, ha pubblicato su Instagram una foto con Dolores, accompagnata da una lettera (ui due avevano cantato una volta insieme). “Totalmente sconvolto alla notizia su Dolores O'Riordan un talento incredibile e un'anima bella. Le mie preghiere sono per la sua famiglia e le persone care”, ha scritto su Twitter Ronan Keating, ex voce dei Boyzone e connazionale di Dolores.
Sempre dall'Irlanda arriva il commento del cantautore Brian Mcfadden che su Twitter ha scritto: “Non posso credere che Dolores O'Riordan sia morta. Sono sotto shock. Cantante iconica e anche donna deliziosa. Ho avuto l'onore di cantare con lei per Papa Giovanni Paolo in Vaticano molti anni fa”. La cantante inglese, Beverley Knight, ha twittato: “Così, così addolorata. Che grande voce”.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"