Stellantis, accordo per la realizzazione della gigafactory di batterie a Termoli

Economia
©Ansa

A renderlo noto è Automotive Cells Company. Agli stabilimenti francesi (Billy-Berclau/Douvrin) e tedeschi (Kaiserslautern) si aggiunge quindi l'impianto l'italiano. Mercedes-Benz fornirà tecnologia e know-how di produzione ad Acc

ascolta articolo

Via libera alla realizzazione della gigafactory di batterie per le auto elettriche a Termoli, in provincia di Campobasso. A renderlo noto è Automotive Cells Company (Acc), che ha annunciato l'accordo tra Mercedes-Benz (nuovo azionista paritario), Stellantis e TotalEnergies/Saft. Mercedes-Benz fornirà tecnologia e know-how di produzione ad Acc.

Aumentata la capacità industriale

leggi anche

Stellantis: a Melfi quattro mesi di contratto di solidarietà

I partner, che avranno quote di un terzo del capitale ciascuno, si sono inoltre impegnati ad aumentare la capacità industriale di Acc ad almeno 120 GWh entro il 2030. Gli stabilimenti francesi (Billy-Berclau/Douvrin) e tedeschi (Kaiserslautern) saranno in grado di produrre ciascuno almeno 40 GWh all'anno contro i 24 GWh inizialmente previsti. A questi si aggiungerà l'impianto di Termoli.

Stellantis: "Investimento che assicura il futuro di Termoli"

leggi anche

Stellantis: sospeso import ed export con la Russia

"Siamo grati a tutte le persone coinvolte in questo investimento che assicurerà il futuro della grande comunità di Termoli", ha detto il Ceo di Stellantis Carlos Tavares. "Trasformare l'impianto esistente per contribuire nella creazione di un futuro più sostenibile posiziona Acc come leader europeo nella produzione di batterie e riafferma, grazie alla collaborazione con il ministero dello Sviluppo economico, il ruolo dell'Italia nel sostenere la trasformazione di Stellantis in un'azienda di tecnologie dedicate alla mobilità sostenibile", ha aggiunto.

Economia: I più letti