Covid, aumentano i pagamenti digitali e gli strumenti a disposizione dei consumatori

Economia sponsorizzato
©Fotogramma
pagamenti_fotogramma

Secondo un’indagine della Bce, dal 2016 le transazioni con carta nei negozi al dettaglio sono passate dal 19% al 24%. E la pandemia ha ulteriormente abbassato l’utilizzo del contante. Negli ultimi mesi sono inoltre state lanciate nuove iniziative per favorire i pagamenti senza banconote. A cominciare da Enel X Pay

L’emergenza Covid-19 sta accelerando l'utilizzo dei pagamenti digitali e un minore uso del contante. Lo sostiene un’indagine della Banca centrale europea, condotta nello scorso luglio a integrazione dei dati 2019, e resa nota nelle scorse settimane. Nello stesso tempo si sta ampliando l’offerta di strumenti di pagamento digitale a disposizione dei consumatori, complice anche il cashback e cioè il sistema messo a punto dal governo per incentivare il cashless.

I consumatori europei pagano sempre di più con carta

In base ai dati 2019 i consumatori dell'area dell'euro stanno gradualmente orientandosi verso le carte per i loro pagamenti al dettaglio in presenza, sebbene alla fine del 2019 il contante sia rimasto lo strumento più utilizzato. Gli adulti dell'area dell'euro hanno utilizzato il contante per il 73% delle operazioni presso i punti di vendita e al dettaglio da persona a persona (48% in termini di valore). In uno studio precedente della BCE condotto nel 2016, la percentuale di queste operazioni era pari al 79% (54% in termini di valore).

Dal 2016 i pagamenti con carta aumentati dal 19% al 24%

L’utilizzo delle carte per i pagamenti al dettaglio in presenza è aumentato di 5 punti percentuali nel medesimo triennio, passando dal 19% al 24% (41% in termini di valore). Nel 2019 quasi quattro operazioni con carta su dieci sono state effettuate con tecnologia contactless. Per gli acquisti online gli adulti dell'area dell'euro hanno utilizzato soprattutto carte (49% delle operazioni) e per un'operazione su quattro si è fatto ricorso a soluzioni di pagamento elettronico. Quattro pagamenti di fatture e bollette su dieci sono stati effettuati tramite addebito diretto e due su dieci mediante bonifico.

Enel X Pay, il conto on line con carta Mastercard collegata che si può gestire tramite app

Tra gli ultimi strumenti di pagamento digitale lanciati sul mercato c’è Enel X Pay. Si tratta di un conto nativo digitale, con carta Mastercard e IBAN italiano, che abilita  non solo le normali transazioni effettuate con carta, ma anche il pagamento di bollettini, tasse e tributi delle Pubbliche Amministrazioni aderenti al circuito pagoPA, i bonifici SEPA, passando per lo scambio di denaro peer to peer senza costi di addebito fino alle donazioni per iniziative di solidarietà. Il conto online Enel X Pay si può gestire direttamente dalla app, è abbinato a una carta digitale e fisica, realizzata in bioplastica, collegata al circuito Mastercard.

L’Opzione Family per gestire i conti dei figli under 18

Con il conto Enel X Pay è possibile inoltre attivare l’Opzione Family che permette ai genitori di aprire un conto digitale destinato ai figli under 18, autonomamente gestibile dai ragazzi ma sotto il controllo degli adulti, che possono visionare il saldo e i movimenti e imporre i limiti di spesa, fissando l’importo delle ricariche automatiche e singole della carta.

Economia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.