Natale, i progetti sostenibili di Coldiretti

Economia
©Getty

"Investire sull'agricoltura - ha detto il presidente dell'associzione Ettore Prandini - diventa fondamentale per dare una nuova ripartenza a quello che è il settore più significativo che il Paese ha". Il futuro dell'agricoltura guarda al green e alla sostenibilità "come a un'opportunità e non a un problema"  

Sarà un futuro all'insegna del "green" e della sostenibilità quello descritto dal presidente nazionale di Coldiretti, Ettore Prandini. Sono tanti i progetti in cantiere dell'associazione di rappresentanza dell'agricoltura italiana che si stanno muovendo verso una rivoluzione verde. L'agricoltura "è il settore più significativo che il Paese ha" e non ci può essere ripartenza, secondo Prandini, senza investimenti importanti in questo ambito.

Autosufficienti nel giro di 10 anni

approfondimento

Coronavirus: Coldiretti, con pandemia per italiani torna dieta Mediter

Dal settore alimentare, entro i prossimi dieci anni, potrebbero arrivare un milione di posti di lavoro green. È questo uno degli obiettivi fissati da Coldiretti nell'ambito nel piano nazionale di ripresa e resilienza "Next Generation Italia". "Se destineremo le risorse della Next Generation al comparto agricolo e agroalimentare - ha detto Prandini - per la prima volta potremo diventare autosufficienti". In questo senso, quindi, il Recovery Plan, si legge sul sito di Coldiretti, "rappresenta un’occasione imperdibile per superare lo storico squilibrio nella distribuzione dei fondi europei che ha sempre penalizzato gli agricoltori italiani e per superare gli ostacoli alla competitività delle produzioni agroalimentari nazionali rispetto ai concorrenti stranieri".

I principali progetti dell'associazione

La strategia di Coldiretti è quella di puntare ad una 'rivoluzione verde' che abbracci tutti gli ambiti del settore agricolo e alimentare. Tra questi c'è il progetto legato alle risorse idriche, che mira a garantire adeguati stoccaggi per le produzioni idroelettriche green in linea con gli obiettivi di riduzione delle emissioni dell'Unione Europea per il 2030. Il processo di digitalizzazione dell'agricoltura è un altro fronte sul quale sta lavorando Coldiretti, così come quello della biosostenibilità. La proposta è quella di tutelare la fertilità dei suoli riducendo i potenziali inquinanti e materiali non biodegradabili da una parte; monitorando i terreni con piattaforme che utilizzino i big data dall'altra.  "Investire sull'agricoltura - ha sottolineato Prandini - diventa fondamentale per dare una nuova ripartenza a quello che è il settore più significativo del Paese".

Economia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.