Buono mobilità, in ritardo i bonifici promessi in 10 giorni lavorativi

Economia

Lorenzo Borga

Flickr
amsterdam_biciclette_flickr

Promessi in 10 giorni lavorativi, i bonifici di rimborso per il bonus bici e monopattini sono in ritardo. Ora il ministero assicura che arriveranno «a giorni»

I bonifici per chi aveva richiesto il rimborso grazie al buono mobilità sono in ritardo. Il ministro dell'Ambiente Sergio Costa aveva promesso a Open, in un'intervista confermata a Sky TG24 dal ministero, che i pagamenti sarebbero arrivati in dieci giorni lavorativi. Vale a dire, per la maggior parte degli utenti che avevano fatto richiesta il 3 novembre, che i pagamenti sarebbero dovuti arrivare il 17 novembre. E così non è.

I bonifici arriveranno «a giorni»

Ora il ministero assicura che il pagamento arriverà «a giorni». La verifica delle informazioni inserite dalle 300.776 che hanno chiesto il rimborso per bici e monopattini già acquistati è effettuata con strumenti informatici, ed è possibile che questo processo richieda più tempo di quanto dichiarato inizialmente dal ministro Costa. Intanto gli utenti possono verificare la propria posizione e il progresso della pratica accedendo, tramite Spid, all'area personale sul sito www.buonomobilita.it.

 

Certo è che la vita di questo bonus è stata travagliata: lo sconto inizialmente sarebbe dovuto essere disponibile entro luglio, poi è stato ritardato fino al 3 novembre quando è avvenuto il click day e centinaia di migliaia di persone hanno dovuto attendere virtualmente per ore il proprio turno, vedendo in circa 24 ore terminate le risorse a disposizione. D'altra parte è vero anche che quest'anno vedremo un aumento delle vendite di biciclette e monopattini di circa il 30 per cento rispetto al 2019, in buona parte grazie allo sconto di massimo 500 euro voluto dal governo.

100 milioni per chi è rimasto escluso

Nel frattempo il governo sta lavorando per inserire in legge di bilancio un fondo di 100 milioni di euro per rifinanziare lo sconto per il 2021. Destinati a tutti coloro che - esclusi dal click day - prenoteranno il bonus sul sito www.buonomobilita.it entro il 9 dicembre. Il governo coprirà la spesa con le risorse derivante dalle cosiddette aste verdi, cioè dai proventi dei permessi per inquinare che le aziende possono acquistare.

Economia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24