Recovery Fund, Ursula von der Leyen a Sky TG24: "Proposta solida per l'Italia". VIDEO

Economia

Roberto Tallei

Dopo aver presentato il Fondo per la ripresa dell’economia europea, la presidente della Commissione Ue ha rilasciato un'intervista al nostro canale in esclusiva tv per l'Italia. Davanti al Parlamento europeo riunito in seduta plenaria a Bruxelles lo strumento da 750 miliardi è stato battezzato 'Next Generation Eu'

Questo fondo sarà sufficiente per l'Italia o pensa che il governo debba attivare anche gli strumenti per l'emergenza come il MES?

Penso che questa sia una proposta molto solida e buona per l’Italia perché sappiamo che l’Italia e altri Paesi membri non solo sono stati colpiti duramente dalla crisi sanitaria ma ora stanno soffrendo per la crisi economica. Per questo la nostra proposta è molto forte nei sussidi, nelle opzioni per i prestiti, negli investimenti per il futuro e nelle nostre priorità comuni europee che sono ad esempio il Green deal europeo o la digitalizzazione, entrambi temi importanti per l’Italia.

 

Come convincerà i Paesi cosiddetti "frugali" contrari ai sussidi?

Credo che sia importante vedere che il bilancio europeo consiste principalmente in sussidi e questo è il valore aggiunto dell’Unione europea, che finanziamo insieme le politiche comuni europee che ci hanno portato verso un mercato unico forte. Quindi i sussidi sono qualcosa di normale nel bilancio europeo. Canalizziamo i soldi attraverso il bilancio europeo e per noi è importante che ci sia una giusta quota di sussidi.

 

E' un primo passo verso la mutualizzazione del debito?

Per noi è importante guardare avanti, al futuro. In questa crisi ci sono stati molti danni ma nessuno tra i Paesi membri ha alcuna colpa o ha fatto qualcosa di sbagliato per meritare una crisi economica così profonda, perciò vogliamo superare questa crisi insieme e investiamo nel futuro raccogliendo fondi nei mercati.

 

Secondo lei i Paesi membri sono consapevoli che questa viene considerata l'ultima chiamata per l'Europa da parte di una larga parte di italiani, anche tra chi ha votato per partiti europeisti?

Voglio che noi, che l’Europa dimostri che è il suo momento, voglio che mostriamo che siamo forti nella solidarietà ma anche nell'afferrare il futuro, nel costruire il futuro per i nostri bambini, la prossima generazione, per questo il nome di questo programma è 'Next Generation EU', è davvero molto focalizzato per aiutare adesso con forte solidarietà i nostri Paesi membri ma con l’obiettivo di costruire un’Europa migliore, un’Europa più forte con un’economia forte.

Economia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.