Coronavirus, Poste Italiane anticipa cassa integrazione a clienti che ne faranno richiesta

Economia

Il servizio, in collaborazione con Bnl Finance, è riservato ai clienti BancoPosta e PostePay Evolution, che possono farne richiesta online a partire dal 24 aprile. L’azienda: “Sostegno concreto ai lavoratori durante l'emergenza Covid-19”

Poste Italiane anticiperà il trattamento di cassa integrazione ordinaria e in deroga ai clienti BancoPosta e PostePay Evolution, accreditando lo stipendio a chi ne farà richiesta. Obiettivo dell’iniziativa, spiega l’azienda in un comunicato è quello di “offrire un sostegno concreto ai lavoratori” in regime di cassa integrazione “per aiutarli ad affrontare le esigenze economiche durante l’emergenza Covid-19” (GLI AGGIORNAMENTI - LO SPECIALEGRAFICHE). La richiesta può essere presentata online a partire da oggi, 24 aprile, sul sito di Poste Italiane.

Il servizio in partnership con Bnl Finance

Il servizio è attivato in collaborazione con Bnl Finance, società specializzata in soluzioni di finanziamento, che insieme a Poste Italiane anticiperà le somme che saranno erogate dall’Inps e messe a disposizione dallo Stato nei termini previsti dalla normativa. Le anticipazioni concesse saranno estinte automaticamente da Poste non appena l’Inps erogherà le cifre pattuite, senza necessità di alcun adempimento da parte dei lavoratori.

Economia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.