Nokia, il Ceo Suri si dimette dopo 25 anni. Al suo posto nominato Pekka Lundmark

Economia
Rajeev Suri (foto Ansa)

A guidare l'azienda sarà il presidente e Ceo di Fortum, una delle principali società energetiche finlandesi. Suri lascerà l'incarico il 31 agosto 2020 e continuerà a fungere da consulente del Cda fino a fine 2020

Dopo 25 anni si dimette il Ceo di Nokia Rajeev Suri. Al suo posto il cda ha nominato come presidente e Ceo Pekka Lundmark, attualmente presidente e Ceo di Fortum, una delle principali società energetiche con sede in Finlandia. Lo si legge in una nota del gruppo.

Suri lascia l’incarico dal 31 agosto 2020

Rajeev Suri, attuale presidente e Ceo di Nokia lascerà il suo incarico il 31 agosto 2020 e continuerà a fungere da consulente del Consiglio di amministrazione Nokia fino al 1° gennaio 2021. "Pekka è la persona giusta per guidare Nokia nei prossimi anni", ha dichiarato Sari Baldauf, vicepresidente del consiglio di amministrazione e presidente di Nokia.

Il ringraziamento del presidente di Nokia a Suri

"Non vedo l'ora di lavorare a stretto contatto con lui e il gruppo dirigente di Nokia per costruire un'azienda ancora più forte, ben posizionata per il futuro"", ha continuato Baldauf. "Vorrei anche estendere il mio personale ringraziamento a Rajeev. È stato al centro della trasformazione di Nokia in uno dei principali attori nel settore delle infrastrutture di telecomunicazione”, conclude il presidente di Nokia.

Economia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.