"Quale sarà il business model del futuro?": The Italian Banking Conference 2019

Economia

Si è svolta il 28 novembre a Roma una giornata di incontri con l'obiettivo, tra gli altri, di favorire il confronto sulle prospettive di sviluppo del Sistema Bancario Nazionale

“Quale sarà il business model del futuro?”. Attorno a questa domanda si è svolto il terzo incontro con “The Italian Banking Conference 2019”. Promosso da The Ruling Companies e dalla Luiss Business School,  l’evento è andato in scena giovedì 28 novembre a Villa Blanc a Roma. Tra gli obiettivi dell’iniziativa, quello di favorire il confronto sulle prospettive di sviluppo del Sistema Bancario Nazionale all’interno di un contesto globale in continua evoluzione.

Gros-Pietro: "Le imprese non devono mai difendersi"

Ad aprire il dibattito il presidente di Luiss Business School Luigi Abete. Spazio poi all’opening session, che ha visto conversare il direttore di Luiss Business School Paolo Boccardelli con il presidente di Intesa San Paolo Gian Maria Gros-Pietro che ha sottolineato come la figura del cliente debba essere al centro del nuovo business model delle banche: “Le imprese non devono mai difendersi – ha dettp Gian Maria Gros-Pietro - La difesa è sempre il preludio della sconfitta. Le imprese devono andare all’attacco, nella direzione giusta, e la direzione giusta quasi sempre la indicano i clienti”. Nel caso delle banche – ha proseguito - vogliono avere la libertà di fare transazioni quando vogliono che sia giorno o notte, senza alcun tipo di problema. Se la banca non è in grado di offrire questo e molti altri servizi al pari con la crescente tecnologia, il cliente andrà a cercarli da qualche altra parte.”

Una giornata ricca di incontri

La mattinata è proseguita con l’approfondimento dello scenario internazionale offerto dall’intervento di Mikael Ericson CEO Intrum. Filippo Troisi, Senior Partner Legance e Giuseppe Latorre KPMG Global Head Deal Advisory Financial Services hanno invece approfondito i temi affrontati durante il primo blocco parlando di scenari italiani per banche internazionali. Sul tema business model del futuro si sono confrontati Massimo Doris, AD Banca Mediolanum, Ugo Loser AD e Direttore Generale Arca Fondi SGR, Andrea Munari CEO e Genral Manager BNL responsabile di BNP Paribas per l’Italia e Andrea Viganò Executive Chairman BlackRock Italia.

Protagonisti di questa terza edizione i vertici delle principali banche italiane, internazionali e i rappresentanti delle più importanti istituzioni che, insieme, hanno delineato un panorama della situazione attuale per anticipare i cambiamenti che impatteranno, da qui al prossimo futuro, sulle realtà bancarie. Criptovalute e intelligenza artificiale sono solo alcuni dei nuovi "protagonisti" che dopo aver fatto irruzione sulla scena sono destinati a modificare l’asset originario del sistema bancario. Hanno parlato di PSD2, Open Banking e pagamenti Piero Cerfogli Vice Direttore Generale BPER Banca, Vincenzo Di Nicola Co-Ceo Conio, Andrea Monti SVP, Responsabile Banche NTT Data Italia, Carlo Panella Head of Direct Banking e Chief Digital Operations Officier Illimity.

I temi di Bancassurance, welfare e nuovi servizi per la rete sono stati oggetto e soggetto della terza sessione tra Carlo Barbera Amministratore Delegato Bancassurance Vita e Previdenza, Marco Brandirali partner MBS Consulting, Pierpio Cerfogli, Vice Direttore Generale BPER Banca, Roberto Ghisellini Vice Direttore Crédit Agricole Italia e Andrea Novelli Head of Retail e SME network Poste Italiane. Siamo nel mezzo di una metamorfosi - resa necessaria non solo dalla crisi ma anche dall'evoluzione tecnologica che è salita in cattedra, cambiando le regole del gioco - al termine della quale la cosiddetta banca “tradizionale”, quella delle operazioni allo sportello, avrà un ruolo sempre più marginale. Secondo dati Bankitalia, ad esempio, dei 34mila sportelli del 2008 oggi ne sono rimasti 27mila.  La sfida è appena iniziata e la vincerà chi sarà capace di offrire nuovi servizi, mettendo in campo gli strumenti migliori per rispondere più velocemente al cambiamento. 

 

 

Economia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.