Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Tria: sfumati dubbi su Italia. Visco: calo spread va rinsaldato con politica prudente

I titoli di Sky Tg24 delle 18 del 12/07

3' di lettura

Il ministro dell’Economia ha parlato all'assemblea Abi di Milano sottolineando come, a suo avviso, lo scenario sia del tutto cambiato in 12 mesi. Il governatore della Banca d'Italia Visco però è più prudente: "Lieve miglioramento ma l’economia ristagna"

"Un anno fa ero qui descrivere uno scenario significativamente diverso dall'attuale, e sono sfumati, di fronte alla realtà dei fatti e delle azioni, i dubbi immotivatamente diffusi sulle coerenze politiche del nuovo governo con il quadro delle regole europee". Queste le parole del ministro Giovanni Tria durante il suo intervento all'assemblea Abi a Milano, in riferimento alla stessa assemblea tenutasi nel 2018. Il ministro dell’Economia ha poi ricordato "la ferma volontà del governo di mantenere il ruolo che gli compete" in Europa. Meno positiva, invece, la lettura del governatore della Banca d'Italia Ignazio Visco: "L’economia italiana ristagna".

Tria: "Resta valida la stima del Pil allo 0,2%"

Durante il suo discorso, il ministro Tria ha parlato anche delle stime che il ministero fa sul Pil italiano: "Riteniamo che la previsione della crescita del Pil per il 2019 allo 0,2% reale e all' 1,2% nominale sia ancora valida seppure permangano rischi al ribasso", afferma il ministro subito dopo l'intervento del governatore di Banca d'Italia Tria per il quale il Pil nell'anno in corso si fermerà a un +0,1%. "Tenendo conto del difficile contesto internazionale e i segnali di una forte inversione ciclica riteniamo che l'andamento dell'economia italiana da inizio anno sia stato nel complesso soddisfacente", dice Tria.

Tria: "Nessuna procedura contro l’Italia: abbiamo dato credibilità"

Inevitabile il passaggio sulla mancata procedura d’infrazione nei confronti del nostro Paese da parte della Commissione Europea: "Il recente accordo ha consentito di evitare la procedura di disavanzo eccessivo. Senza tagliare alcuna spesa programmata con l'assestamento di bilancio del 2019 abbiamo rafforzato la credibilità nazionale e la fiducia nel Paese", sottolinea Tria che aggiunge come lo spread abbia "registrato un significativo ridimensionamento.

Visco: "Miglioramento lieve, economia ristagnante"

Poco prima dell’intervento di Giovanni Tria, aveva parlato il governatore della Banca d’Italia, Ignazio Visco: "Nonostante il lieve miglioramento nel primo trimestre di quest'anno, in Italia l'attività economica ristagna, risentendo soprattutto della perdita di vigore del ciclo industriale". Visco aggiunge: "Nella proiezione centrale riportata nel Bollettino la crescita del Pil è pari allo 0,1 per cento nel 2019 e a poco meno dell'1 nella media del biennio successivo". Poi conclude: "I mercati hanno risposto positivamente alle recenti decisioni del governo e della Commissione; è la dimostrazione che è possibile innestare un circolo virtuoso tra politica di bilancio e condizioni finanziarie dal quale può derivare un impulso forte e duraturo dell'attività economica".

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"