Melegatti, al via la produzione di 1,8 milioni di colombe pasquali

Economia
ansa-melegatti

A meno di un anno dal fallimento, nello stabilimento di San Giovanni Lupatoto (Verona) oltre 150 persone lavorano a pieno ritmo in vista della Pasqua

Lo stabilimento Melegatti di San Giovanni Lupatoto, alle porte di Verona, è in piena attività e punta, all'indomani di un incisivo intervento di riattivazione, automatizzazione e digitalizzazione dell'impianto produttivo, alla Pasqua del 2019. Saranno circa 1,8 milioni - ha comunicato l'azienda - le colombe pasquali prodotte e distribuite in tutta Italia, isole comprese. Sono 117 i lavoratori stagionali impegnati nella produzione, che si affiancano alle 38 risorse a tempo indeterminato già presenti.

Dal fallimento alla ripartenza  

Dopo lo stop alla produzione del gennaio 2018, il fallimento del maggio successivo e il passaggio di marchio e stabilimenti alla famiglia Spezzapria, dunque, Melegatti riprende la sua attività principale. In queste settimane, ovviamente, le linee produttive sono dedicate alla Pasqua e alle colombe, tradizionali e non. Una delle stategie della "nuova Melegatti" è stata infatti quella di affiancare ai prodotti già conosciuti e consolidati nuove idee, realizzate con ingredienti particolari come ad esempio i cereali di antica discendenza a lenta maturazione del chicco della neonata "Colomba Cereali". 

La riapertura dello spaccio

Per questa campagna di Pasqua 2019, inoltre, riapre anche lo spaccio all'interno allo stabilimento di San Giovanni Lupatoto che, da sabato scorso, 23 febbraio, a sabato 20 aprile durante l'orario lavorativo torna ad aprire le porte ai consumatori.

Economia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24