Nuovi guai per Deutsche Bank: sospetto riciclaggio di denaro

1' di lettura

Finanza & Dintorni

Ancora guai per Deutsche Bank: dopo la vicenda che la vede coinvolta nel caso Danske Bank, arriva una maxi-perquisizione legata all'inchiesta Panama Papers. 

Nuovi guai per la tedesca Deutsche Bank, il principale istituto bancario della Germania. Maxi- perquisizione in sei dei suoi edifici a Francoforte, Eschborn e Gross-Umstadt.  Secondo il magazine Bild si tratterebbe di riciclaggio di denaro. Di certo sono imponenti le forze dispiegate: ben 170 tra inquirenti della procura, dell'ufficio criminale federale, della polizia e della guardia di finanza. 

L'indagine riguarderebbe due dipendenti della banca tedesca. Seguendo il filone delle inchieste Panama Papers e Offshore leaks si sospetta che la banca tedesca in sostanza abbia aiutato dei clienti a costituire società offshore in paradisi fiscali. I clienti avrebbero poi trasferito del denaro da conti illeciti alla stessa Deutsche Bank, la quale poi in sostanza non avrebbe segnalato il sospetto di riciclaggio sullo stesso denaro.  

Bild fornisce qualche numero: nel 2016 Deutsche avrebbe assistito più di 900 clienti per un volume d'affari di 311 milioni di euro (tramite una società controllata con sede nelle Isole Vergini Britanniche). 

La banca in un comunicato ufficiale conferma che le indagini hanno a che fare con i Panama Papers e afferma di collaborare a pieno con le autorità.  Deutsche Bank sta affrontando un'altra indagine, quella relativa alla danese Danske Bank. Avrebbe facilitato operazioni di riciclaggio di denaro sporco presso la piccola filiale estone della banca danese.

 

 

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"