Natale 2018: gli italiani spenderanno di più, cresce l'acquisto online

Ma nel 74% dei casi gli italiani prediligono ancora i negozi tradizionali per gli acquisti natalizi (archivio Fotogramma)
3' di lettura

Nel nostro Paese la spesa media nel periodo festivo dovrebbe essere nell'ordine dei 541 euro a famiglia, come emerge dalla ventunesima edizione della "Deloitte Xmas Survey ", che ha raccolto i dati di oltre 9mila consumatori in 10 Paesi europei

Cresce in Italia la stima di spesa nel periodo natalizio rispetto allo scorso anno: 541 euro in media a famiglia contro i 527 del 2017. A dirlo è la nuova indagine di Deloitte, che ha raccolto l'opinione di oltre 9 mila consumatori di 10 Paesi europei, tra cui il nostro. L'Italia è quarta in Europa per consumi natalizi, con quasi la metà del budget che dovrebbe essere destinata ai regali.

Quasi metà del budget destinato ai regali

Secondo quanto emerge dalle interviste del campione, in occasione del periodo natalizio, gli italiani dovrebbero spendere in media 541 euro a famiglia, rispetto ai 527 euro spesi nello stesso periodo dello scorso anno. Del budget totale il 40%, ovvero circa 216 euro, sarà destinato ai regali, 140 euro (26%) al cibo, 66 euro (12%) ai momenti di convivialità e 119 euro (il 22%) ai viaggi. Oltre alle stime di spesa totale (+3% rispetto al 2017), anche tutti gli indicatori, singolarmente, fanno registrare un incremento rispetto al 2017: +6% momenti di convivialità, +5% viaggi, +2% cibo e +0,5% regali.

Spese online e offline

Le spese online degli italiani crescono del 14% rispetto allo scorso anno, anche se la maggior parte dei consumatori del nostro Paese (74%) continuerà a prediligere il tradizionale canale fisico, recandosi nei negozi per gli acquisti natalizi. In crescita anche il mobile commerce, con un incremento dell'11% dal 2016 al 2018: un euro ogni 5, in media, sarà speso via smartphone. L'avanzare degli acquisti online, però, non riguarda in egual misura tutte le categorie di spesa. L'acquisto di prodotti alimentari ed enogastronomici, infatti, continuerà a svolgersi, nel 91% dei casi, nei negozi fisici, mentre il web è il canale principale per quanto riguarda l'acquisto di viaggi: 56% previsto nel 2018 contro il 52% del 2017. Il canale offline resta quello preferito degli italiani anche per quanto riguarda le spese dedicate alla convivialità (82% offline contro 18% online) e i regali natalizi (60% offline contro 40% online).

Il confronto con l'Europa

In termini assoluti, l'Italia si posiziona al quarto posto per spesa durante il periodo natalizio dietro a Regno Unito, Spagna e Austria, Paese che proprio quest'anno ha scavalcato in classifica il nostro. Secondo quanto emerso dall'indagine la maggior parte degli acquisti dovrebbe concentrarsi nei primi 15 giorni di dicembre. Considerando, invece, i singoli settori nei quali verrà distribuito il budget, l'Italia spenderà più della media europea in viaggi (22% della spesa contro il 17%) e convivialità (12% contro 11%), meno in regali di Natale (40% contro 43%) e cibo (26% contro 29%). Anche la spesa totale delle famiglie italiane dovrebbe essere più alta della media europea (541 euro contro 456), così come gli acquisti online (178 euro, rispetto 142 euro della media europea) e quelli offline (363 contro 314).

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"