E-commerce, Richemont lancia opa sul 100% di Yoox Net-a-porter

Johann Rupert, ceo del Richemont Group (Getty Images)
2' di lettura

Il prezzo dell'offerta è stato fissato a 38 euro per azione, con un premio del 25% sul valore di chiusura di venerdì per l'azienda italiana. "Momento memorabile", ha commentato l'ad del gruppo, Federico Marchetti

Compagnie Financiere Richemont (Cfr), già primo azionista di Yoox (Ynap) con il 48,9% delle quote, ha lanciato un'offerta pubblica di acquisto volontaria per acquisire l'intero capitale della società italiana, leader mondiale nella vendita online di articoli di moda. Lo hanno comunicato entrambe le società. La notizia ha immediatamente provocato un balzo del 24,32% del prezzo delle azioni Yoox a Piazza Affari, portandole a quota 37,62 euro, valutazione molto vicina ai 38 euro per azione offerti da Cfr.

L'operazione

L'offerta, promossa attraverso Rlg Italia Holding Spa, società indirettamente e interamente controllata da Cfr, ha un valore complessivo di 2,7 miliardi di euro e garantisce un un premio del 25% sulla valutazione azionaria di Yoox Net-a-porter alla chiusura di venerdì 19 gennaio. Il pagamento dell'operazione sarà corrisposto interamente in contanti dalla società svizzera. L'esito finale dell'accordo potrebbe essere il delisting, ovvero la scomparsa dal listino di Piazza Affari di Ynap e l'incorporazione della società e-commerce nel gruppo elvetico.

L'ad Marchetti: "Momento memorabile"

"Oggi è un momento memorabile per Yoox net-a-porter group" ha dichiarato l'ad del gruppo, Federico Marchetti, "lo scopo dell'operazione è investire ulteriori risorse con l'obiettivo di accelerare il solido percorso di crescita di Ynap e rafforzarne la posizione di leadership nel lungo termine nel settore del lusso online. Questo si tradurrà in maggiori investimenti in prodotto, tecnologia, logistica, personale e marketing. Ynap continuerà ad essere gestita come società distinta, garantendo così la neutralità ed attrattività della propria piattaforma per tutti i marchi del lusso. La sede rimarrà in Italia". "Creare qualcosa di ancora più grande è sempre stato il mio sogno", ha aggiunto l'ad, "che si è concretizzato con la fusione di Yoox e Net-A-Porter nel 2015, una visione condivisa con Richemont. Grazie all'eccellente lavoro di entrambe le squadre abbiamo creato, in un paio d'anni, il leader mondiale nel settore del lusso online, con oltre 2 miliardi di ricavi".

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"