Ad aprile disoccupazione all'11,1%: dato più basso da settembre 2012

Economia

Il tasso, spiega l'Istat, è sceso di 0,4 punti su marzo e di 0,6 punti rispetto ad aprile 2016. Gli occupati sono quasi 23 milioni: livello più alto da febbraio 2009. Tasso di inattività al 34,7 per cento. Tra i giovani disoccupazione stabile al 34% 

Ad aprile il tasso di disoccupazione si è fermato all’11,1 per cento: il dato più basso dopo settembre 2012. Il tasso è diminuito di 0,4 punti su marzo e di 0,6 punti rispetto ad aprile 2016. Lo rivela l’Istat sulla base dei dati destagionalizzati.

<blockquote class="twitter-tweet" data-lang="it"><p lang="it" dir="ltr">Tasso di disoccupazione a 11,1%, in calo su base mensile (-0,4 punti). Stabile al 34,0% quello dei 15-24enni <a href="https://twitter.com/hashtag/istat?src=hash">#istat</a> <a href="https://t.co/NUlgp8t5JI">https://t.co/NUlgp8t5JI</a> <a href="https://t.co/fYSUKzn9TG">pic.twitter.com/fYSUKzn9TG</a></p>&mdash; Istat (@istat_it) <a href="https://twitter.com/istat_it/status/869831397544001536">31 maggio 2017</a></blockquote>
<script async src="//platform.twitter.com/widgets.js" charset="utf-8"></script>

I dati Istat

In termini numerici, ad aprile i disoccupati erano 2.880.000: in calo di 106mila unità su marzo e di 146mila unità su aprile 2016. Gli occupati, invece, hanno raggiunto quota 22.998.000 persone: sono cresciuti di 94mila unità rispetto a marzo (+0,4%) e di 277mila rispetto ad aprile 2016. Il tasso di occupazione tra i 15 ed i 64 anni, spiega l’Istat, sale al 57,9 per cento  (+0,2 punti su marzo), al livello più alto da febbraio 2009. Il tasso di inattività, invece, è al 34,7 per cento: in aumento di 0,1 punti su marzo e in calo di 0,4 punti su aprile 2016. Gli inattivi tra i 15 e i 64 anni sono 13,4 milioni, in aumento di 24mila unità su marzo e in calo di 196mila unità su aprile 2016. “Premiate le scelte di questi anni”, ha commentato su Twitter il premier Paolo Gentiloni.

<blockquote class="twitter-tweet" data-lang="it"><p lang="it" dir="ltr"><a href="https://twitter.com/hashtag/Istat?src=hash">#Istat</a> Crescono i posti di lavoro, disoccupazione al minimo. Premiate le scelte di questi anni. Fiducia nell&#39;Italia e impegno che continua</p>&mdash; Paolo Gentiloni (@PaoloGentiloni) <a href="https://twitter.com/PaoloGentiloni/status/869837494325587968">31 maggio 2017</a></blockquote>
<script async src="//platform.twitter.com/widgets.js" charset="utf-8"></script>

I dati nella fascia 15-24 anni

Il tasso di disoccupazione dei giovani tra i 15 e i 24 anni è al 34 per cento: stabile rispetto a marzo e in calo di tre punti rispetto all’anno precedente. I disoccupati tra i 15 e i 24 anni, spiega l’Istat, sono 516mila: in calo di 10mila unità su marzo e di 69mila unità su aprile 2016. Gli occupati in questa fascia di età sono 1.001.000, in calo di 18mila unità su marzo e in aumento di 4mila unità sull’anno prima.

In Europa

Eurostat, poi, ha comunicato i dati sulla disoccupazione nella zona Euro: registra il 9,3 per cento ad aprile 2017 (miglior dato da marzo 2009), in calo rispetto a marzo (9,4%) e rispetto al 10,2 per cento dell'aprile 2016. Nell’Ue-28, invece, la disoccupazione ad aprile si attesta al 7,8 per cento: in calo rispetto al 7,9 per cento di marzo e all’8,7 per cento di aprile 2016 (miglior dato da dicembre 2008). Quello italiano è il quarto dato più alto dopo Grecia, Spagna e Cipro. Il tasso più basso si è registrato nella Repubblica Ceca, in Germania e a Malta. Rispetto al 2016 la disoccupazione ad aprile diminuisce in 27 Paesi, mentre risulta stabile in Finlandia. Per quanto riguarda la disoccupazione giovanile, nella zona euro è scesa a 18,7 per cento (dal 19% di marzo), nella Ue-28 a 16,7 per cento (da 16,9%). Il tasso più basso si è registrato in Germania (6,8%). Il 34 per cento dell’Italia è il dato più alto dopo Grecia e Spagna.

<blockquote class="twitter-tweet" data-lang="it"><p lang="en" dir="ltr">Euro area unemployment at 9.3% in Apr 2017: lowest rate since Mar 2009. EU at 7.8% - lowest since Dec 2008 <a href="https://twitter.com/hashtag/Eurostat?src=hash">#Eurostat</a> <a href="https://t.co/uFZ2eLe8C2">https://t.co/uFZ2eLe8C2</a> <a href="https://t.co/d0vyjlIRJu">pic.twitter.com/d0vyjlIRJu</a></p>&mdash; EU_Eurostat (@EU_Eurostat) <a href="https://twitter.com/EU_Eurostat/status/869840901224374272">31 maggio 2017</a></blockquote>
<script async src="//platform.twitter.com/widgets.js" charset="utf-8"></script> 

Economia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24