Meteo, il tempo peggiora su gran parte dell’Italia: le previsioni di lunedì 16 gennaio

Cronaca
©Ansa

Gli esperti tra lunedì e martedì prevedono l’arrivo sul nostro Paese del ciclone polare Thor: in settimana porterà nubifragi, venti forti e nevicate. Il 16 il tempo sarà via via più instabile sul Nordest, sui settori centro-meridionali tirrenici e in Sardegna. Attese piogge quasi ovunque, con neve sulle Alpi a bassissima quota e sugli Appennini sotto i 1.000 metri. Pericolo mareggiate sulla costa tirrenica, allerta dell’Arpal in Liguria

ascolta articolo

La settimana inizia con un peggioramento del meteo su gran parte dell’Italia. Tra lunedì 16 e martedì 17 gennaio, infatti, gli esperti prevedono l’arrivo sul nostro Paese del ciclone polare Thor: porterà piogge e nubifragi, venti forti, mareggiante e nevicate. In particolare, lunedì il tempo sarà via via più instabile sul Nordest, sui settori centro-meridionali tirrenici e in Sardegna. Sono attese piogge diffuse, con neve sulle Alpi a bassissima quota (anche in valle) e sugli Appennini sotto i 1.000 metri. Pericolo mareggiate sulla costa tirrenica. Le temperature sono in calo al Nord (LE PREVISIONI METEO).

Le previsioni al Nord

vedi anche

Usa, ancora emergenza maltempo in California: pioggia e fango. FOTO

Al Nord sarà un lunedì di pioggia. Le precipitazioni inizieranno fin dal mattino, ma in forma debole, sul Nordest. Nel corso della giornata il tempo peggiorerà anche sull'Emilia-Romagna e sul levante ligure. Per quanto riguarda la Liguria, l'agenzia Arpal ha emanato un avviso meteorologico per vento di burrasca forte e mareggiata intensa. Sono poi attese abbondanti nevicate sull'Appennino emiliano, anche al di sotto dei 1.000 metri. Nevicate pure sull'arco alpino, fino a quote basse. Il meteo potrebbe essere più asciutto e con qualche sprazzo soleggiato al Nordovest. Passando alle temperature, i valori massimi oscillano tra i 5-6 gradi di Milano e Torino e i 12 di Genova. Nel capoluogo lombardo è attesa una giornata con cielo coperto e pioggia debole, in quello piemontese previste nubi sparse.

Le previsioni al Centro e in Sardegna

vedi anche

Clima, Cnr: in Italia il 2022 l'anno più caldo della storia

Brutto tempo anche al Centro. Già dal mattino è prevista un’alternanza tra pioggia e schiarite su tutte le regioni. Con il passare delle ore, poi, si rinforzano i venti di Libeccio e il meteo peggiora ancora soprattutto su alcune zone: Toscana, Umbria, Lazio e nord della Sardegna. In serata sono previste precipitazioni più intense, con nevicate abbondanti fino a 800 metri in Appennino. Il tempo è più asciutto e soleggiato sulle aree Adriatiche. Guardando al termometro, i valori massimi sono compresi tra gli 8 gradi di L'Aquila e i 16 di Cagliari. A Roma sereno al mattino, pioggia nel pomeriggio e temporali in serata. Pioggia e temporali anche a Firenze.

Le previsioni al Sud e in Sicilia

vedi anche

Fa troppo caldo, fioriture in tilt: a dicembre +2 gradi rispetto media

Meteo in peggioramento anche al Sud. All’inizio della giornata piogge e temporali, anche intensi, interessano solo la Campania. Poi il maltempo si estenderà anche alla Calabria tirrenica. Pioggia pure in Basilicata. Sulle altre regioni, previsto tempo più asciutto e anche soleggiato. Sulle vette appenniniche attese nevicate. Possibili forti venti di Libeccio, con i mari agitati. I valori massimi delle temperature vanno dagli 8 gradi di Potenza ai 15-16-17 di Palermo, Bari e Napoli. Nel capoluogo campano temporali al mattino, poi schiarite, poi ancora pioggia in serata. A Catanzaro cielo coperto e pioggia debole nel tardo pomeriggio.

Cronaca: i più letti