Giornata mondiale della lingua madre, Mattarella: "L'Italiano ha un sicuro avvenire"

Cronaca

Il capo dello Stato ha inviato un messaggio ai partecipanti dell'evento "La lingua Madre - #Italiano Trapassato Futuro", spiegando che l'iniziativa è un "proficuo momento di confronto e di riflessione sulla lingua italiana nell'attuale scenario globale, caratterizzato dalla multiculturalità e dal crescente sviluppo di nuovi mezzi e forme di comunicazione"

ascolta articolo

In occasione dell’evento "La lingua Madre - #Italiano Trapassato Futuro", il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha inviato un messaggio ai partecipanti dell’iniziativa, esprimendo "apprezzamento" per una giornata "che si pone come un proficuo momento di confronto e di riflessione sulla lingua italiana nell'attuale scenario globale, caratterizzato dalla multiculturalità e dal crescente sviluppo di nuovi mezzi e forme di comunicazione”, ha detto il capo dello Stato. Mattarella poi ha aggiunto, “Ne è prova la presenza alla manifestazione di testimonianze provenienti da ambiti molto diversi tra loro, dal mondo accademico e della ricerca a quello della musica pop e del cinema, da quello istituzionale a quello del giornalismo, fino alla comunicazione dei blogger e degli youtuber". 

Il 21 febbraio è la giornata internazionale della lingua madre

approfondimento

La classifica degli anglicismi più odiati dagli italiani

"Da qualunque prospettiva lo si guardi, parlare della lingua italiana – ha affermto il capo dello Stato - significa parlare della nostra identità. Non a caso la definiamo lingua materna, lingua madre, perché costituisce fattore di coesione di un intero popolo, ivi compresa la foltissima comunità di nostri connazionali all'estero, nonché formidabile strumento di diffusione della nostra cultura”. Mattarella ha sottolineato che l'italiano “è una lingua viva, ha un glorioso passato ma anche un sicuro avvenire, capace come è di adattarsi al momento storico e di esprimere pienamente i sentimenti degli uomini, di ieri e di oggi". Il presidente della Repubblica ha concluso con un augurio “di un pieno successo di questa giornata di incontro, porgo a tutti gli intervenuti, in presenza e collegati in streaming, il mio caloroso augurio di buon lavoro”. L’evento si tiene il  21 febbraio durante la giornata internazionale della lingua madre.

Cronaca: i più letti