Umbertide, assalto a portavalori: ferita una guardia giurata

Cronaca
(foto Perugiatoday)

Due banditi hanno aggredito un vigilantes appena sceso dal furgone e hanno portato via la sacca con i soldi delle pensioni. Il bottino potrebbe essere di 300mila euro

È in osservazione al pronto soccorso per una frattura allo sterno e numerose contusioni all'ospedale di Umbertide il vigilante di 49 anni rimasto ferito nell'assalto a un furgone portavalori avvenuto questa mattina davanti a un ufficio postale di Umbertide, in provincia di Perugia.

L’ assalto al portavalori

approfondimento

Assalto a portavalori a Pescara, bottino 80mila euro

L'uomo è stato aggredito dopo essere sceso dal furgone con i soldi per le pensioni da consegnare all'ufficio postale. Si tratterebbe di un bottino di 300mila euro. Erano da poco passate le 8.

Secondo una prima ricostruzione ci sarebbe stato un conflitto a fuoco tra i banditi e il vigilantes. L'auto dei banditi è stata raggiunta da almeno due colpi e uno ha mandato in frantumi il lunotto. A quel punto i due hanno abbandonato l'auto su una stradina a meno di un chilometro dall'ufficio postale e potrebbero aver usufruito di una vettura pulita guidata da un complice che li stava aspettando. Testimoni raccontano che uno dei banditi potrebbe essere ferito. Carabinieri e poliziotti hanno organizzato, fin dai primi istanti, una serie di posti di blocco. L’assalto al portavalori riporta alla memoria il dramma del carabiniere Fezzuoglio, ucciso da un commando di rapinatori nella stessa città, nel 2006, nella filiale Monte dei Paschi di Siena.

Cronaca: i più letti